Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / atalanta / Serie A
La moviola di TuttoAtalanta.com, alti e bassi per La Penna: le decisioni nel dettaglioTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 10 dicembre 2023, 07:15Serie A
di Redazione TuttoAtalanta.com
per Tuttoatalanta.com

La moviola di TuttoAtalanta.com, alti e bassi per La Penna: le decisioni nel dettaglio

Dalle manchevolezze arbitrali ai gol contestati, una partita sotto la lente

Il match Atalanta-Milan è stato segnato da decisioni arbitrali discutibili e momenti di gioco critici. Sebbene alcune decisioni siano state corrette, altre hanno lasciato spazio a dubbi e discussioni, evidenziando l'importanza della chiarezza e della precisione nell'arbitraggio in partite di alto livello. Analizziamo alcuni dei momenti più discussi di questa intensa sfida calcistica.

INTERVENTO DURISSIMO E NESSUN FISCHIO
Già nei primi minuti del match, un duro intervento di Koopmeiners su Theo Hernandez avrebbe meritato un cartellino giallo, ma l'arbitro La Penna non ha sanzionato l'azione. Un episodio che avrebbe potuto cambiare le dinamiche iniziali del gioco.

UN GOL VIZIATO DA FALLO
L'1-1 del Milan è stato preceduto da un fallo non fischiato a centrocampo: Musah ha commesso un intervento irregolare su Lookman, che avrebbe dovuto interrompere l'azione. Invece, il gioco è proseguito, portando all'angolo da cui è nato il gol del pareggio.

RITMI ALTI E DECISIONI CORRETTE NEL SECONDO TEMPO
Nella seconda metà della partita, i ritmi si sono alzati e con essi i cartellini. I due gialli a Calabria, che hanno portato alla sua espulsione, sono stati giudicati corretti: il primo per un fallo su De Ketelaere, il secondo per un intervento su Miranchuk.

UNA CADUTA IN AREA SENZA CONSEGUENZE
Verso la fine del match, un altro episodio controverso ha visto Koopmeiners cadere in area, ma l'arbitro ha giudicato l'azione come regolare, senza assegnare alcun rigore.