Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / avellino / Focus
Criscitiello: "La politica dei giovani mi piace. De Vito sa ciò che fa. Quando arrivarono Zappacosta, Izzo, Bittante, Biraschi, chi li conosceva?"TUTTOmercatoWEB.com
martedì 28 giugno 2022, 09:00Focus
di Marco Costanza
per Tuttoavellino.it

Criscitiello: "La politica dei giovani mi piace. De Vito sa ciò che fa. Quando arrivarono Zappacosta,...

Michele Criscitiello, direttore di Sportitalia, tifoso dell'Avellino, ha parlato nel corso di "Lo sai che" in merito ai lupi e alla squadra che sta nascendo, rispondendo alle domande di un tifoso che era molto scettico sulla politica dei giovani adottata dalla società in vista della prossima stagione. 

Queste le sue parole: "La politica dei giovani adottata dalla società in vista della prossima stagione mi piace. E non è detto che non si possa vincere. In passato, quando si è provato a vincere con i nomi altisonanti, si è fallito. Lo abbiamo visto in particolare in questa stagione appena conclusa. Invece con i giovani l'Avellino ha sempre lavorato bene, ed è riuscito ad ottenere la promozione in B nel 2013, quando magari nessuno se lo aspettava e non si era partiti con quell'obiettivo. Facciamo lavorare De Vito, che sa quello che fa. Quando in passato ha portato ad Avellino i vari Zappacosta, Izzo, Bittante, Galabinov, Biraschi, poi si sono rivelati grandi acquisti che fecero la differenza. Quando arrivarono chi li conosceva? mi riferisco ai tifosi. anche in quel caso in molti dicevano ma chi abbiamo preso, serve gente esperta di categoria, e invece abbiamo visto poi che carriera hanno avuto. Anche oggi, magari, i nomi di questi giovani possono dire poco, possono non creare entusiasmo, ma De Vito ha già dimostrato in passato che sui giovani è una garanzia" .