Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / bari / In Primo Piano
Bari, a Francavilla prova di maturità: non bisogna pensare al Catanzaro
sabato 23 ottobre 2021 20:00In Primo Piano
di Giovanni Gaudenzi
per Tuttobari.com

Bari, a Francavilla prova di maturità: non bisogna pensare al Catanzaro

Bari, la truppa di Mignani chiamata ad un impegno ostico, nonostante le numerose assenze nei ranghi avversari. Necessario vincere.

Un passaggio fondamentale della stagione del Bari. Va intesa così, la sfida di domani contro la Virtus Francavilla, per gli uomini di Mignani, nella trasferta che precede lo scontro diretto con il Catanzaro secondo in classifica, a -4 dai galletti capolisti. La difficoltà principale per i biancorossi contro i biancazzurri, orfani di 8-9 giocatori tra infortuni e squalifiche, oltre che del tecnico Taurino, è proprio quella di evitare di pensare al big match contro i calabresi, in programma sabato 30 ottobre alle 14 al S. Nicola.

Prima di quella sfida, infatti, c’è da battere una compagine ostica, nonostante le numerose defezioni, su un campo che, solo un paio di anni fa, risultò fatale a mister Cornacchini. Le difficoltà, insomma, sono dietro l’angolo. Quella che attende i baresi è una vera e propria prova di maturità. Dimostrare, dopo il pari nel derby contro il Foggia, di aver acquisito una mentalità da grande squadra, capace di affrontare un impegno alla volta, e consapevole di non poter lasciare punti in un momento della stagione che, alla lunga, potrebbe rivelarsi decisivo.

Se, infatti, la truppa di Mignani dovesse uscire dalle prossime 2 sfide facendo bottino pieno, scaverebbe un solco di (almeno) 7 lunghezze sul più immediato inseguitore in graduatoria. Un  patrimonio da amministrare, poi, nel prosieguo della stagione.

E se avesse ragione D’Errico, che quest’oggi, in conferenza stampa, ha sostenuto che la rosa ha espresso, fin qui, il 60% del proprio potenziale, vorrebbe dire, quasi certamente, avere una squadra pronta a vincere il campionato a mani basse. Ai ragazzi di Mignani, dunque, non resta che dimostrare questo assunto sul campo.  

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000