Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / bari / In Primo Piano
Voglia albiceleste. Botta e non solo. Gli argentini del passato biancorossoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Filippo Gabutti
venerdì 3 dicembre 2021, 17:00In Primo Piano
di Michele Tedesco
per Tuttobari.com

Voglia albiceleste. Botta e non solo. Gli argentini del passato biancorosso

Tra i nomi più in voga del momento in casa Bari figura sicuramente quello del fantasista argentino Ruben Botta. L’ex Inter è uno degli inamovibili dell’undici biancorosso (è sceso in campo in tutte le gare di campionato dei galletti disputate ad oggi) e nelle più recenti uscite dei galletti si è spesso inserito nel novero dei migliori in campo. A suon di assist e giocate sopraffine Botta si sta guadagnando l'apprezzamento del pubblico del San Nicola che, memore delle gesta degli altri argentini illustri del passato del club biancorosso, non vede l'ora di lasciarsi incantare dall'estro del numero dieci.

Lo sa bene Emanuel Benito Rivas, connazionale del classe 1990, che ha vissuto a pieno il calore dei tifosi del Bari; queste le sue parole a riguardo in una recente intervista ai nostri microfoni: "Come a Bari al di fuori dell'Argentina non sono mai stato. La gente veniva fuori dallo stadio per scambiare quattro chiacchiere, in centro ti fermavano. Per l'argentino questa è una cosa bella, è anche un riconoscimento personale". Rivas fu tra i protagonisti della promozione in A del 2009 e dello strabiliante Bari che l'anno seguente raggiunse la decima piazza in massima serie. Indelebile nei ricordi dei tifosi biancorossi è rimasta la sua prestazione sul terreno dello stadio Giuseppe Meazza contro il Milan nel settembre 2009.

Nel Bari 2009-2010 militava un altro argentino, mai dimenticato dalla tifoseria del capoluogo pugliese che lo accolse anche in curva: Sergio Bernardo Almiron. Celebre il suo gol dalla distanza che consolidò il memorabile successo casalingo dei galletti ai danni della Juventus (3-1), così come la marcatura all'Olimpico nel successo esterno del Bari contro la Lazio. In quell'annata Almiron assunse le redini della linea mediana, divenendo uno dei leaders assoluti di uno dei Bari più belli e autorevoli di sempre e guadagnandosi la stima di tutto il popolo biancorosso.

Alla promozione del 2009, di cui fu protagonista tra gli altri anche il sopracitato Rivas, è legato il nome del centrocampista di Buenos Aires Mariano Martin Donda. Tra il 2007 e il 2009 collezionò cinquantanove presenze in maglia biancorossa, ventisei delle quali nella stagione della vittoria del campionato cadetto, quando divenne uno delle pedine insostituibili per l'allora mister del Bari Antonio Conte.

Tra gli argentini transitati più di recente tra le fila biancorosse figurano Federico Andrada e Franco Ferrari. Il primo conta solo una manciata di presenze con il Bari, che tuttavia gli furono sufficienti per andare a segno: pregevole la marcatura nella stagione 2017-2018 contro il Perugia, quando spedì con il sinistro la rete all'incrocio dei pali; il secondo in quindici apparizioni nella stagione 2019-2020 trovò la via della rete in una sola occasione.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000