Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Quando... D'Errico giocò in B: la sua unica stagione tra i cadettiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 25 giugno 2022, 23:00In Primo Piano
di Giovanni Gaudenzi
per Tuttobari.com

Quando... D'Errico giocò in B: la sua unica stagione tra i cadetti

Andrea D’Errico, reduce da una buona prima stagione nel Bari, con 35 presenze, 5 gol e 6 assist con i galletti tra campionato di C e Supercoppa, riabbraccerà dopo un anno d’assenza la serie B, giocata in carriera una sola volta, con la maglia del Monza nel 2020-’21.

L’ex capitano del club di Berlusconi, infatti, nel suo lungo percorso professionale ha sposato la causa monzese tra i dilettanti nell’ormai lontano 2015, dopo gli inizi al Pavia e le esperienze con Andria, Barletta e Pro Patria. Dopo le promozioni che condussero i lombardi fino alla B, un paio di anni fa l’ambiziosa società brianzola si avvalse anche del suo contributo nella stagione terminata con l’eliminazione ai playoff in semifinale per mano del Cittadella.

La squadra di mister Brocchi, con in rosa gente come Mario Balotelli, Kevin Prince Boateng e Gabriel Paletta, oltre agli ex Bari Lamanna e D’Alessandro, terminò il suo campionato al terzo posto in classifica, alle spalle di Empoli e Salernitana promosse in A. Per D’Errico, in quell’annata, le presenze furono complessivamente 28, playoff inclusi, con un unico acuto sottoporta, al Cosenza alla trentasettesima giornata, ed un paio di passaggi decisivi per i compagni.

Un rendimento abbastanza altalenante, per un minutaggio complessivo di poco superiore ai mille minuti. Non un’annata memorabile, insomma, né per il centrocampista né per la sua compagine di allora. Per D’Errico, ora, l’occasione di riprovarci, nella stessa categoria, con la maglia del Bari.