Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / bari / Esclusive
Gerson a TuttoBari: “Dorval e Bosisio? Promettenti. Quest’anno non si può sbagliare la preparazione”
sabato 2 luglio 2022, 23:00Esclusive
di Michele Tedesco
per Tuttobari.com

Gerson a TuttoBari: “Dorval e Bosisio? Promettenti. Quest’anno non si può sbagliare la preparazione”

L'ex galletto Gerson Cacapa è intervenuto ai nostri microfoni per fare il punto della situazione in casa Bari, toccando nel corso del suo intervento le più svariate tematiche: dal fattore giovani, all'importanza della tifoseria, passando per le strategie di calciomercato.

Nella giornata di oggi sono stati ufficializzati gli arrivi in biancorosso dei difensori Dorval e Bosisio, rispettivamente classe 2001 e 2002. Su loro conto si è espresso l'ex Bari, soffermandosi anche sul ruolo dei giovani nel prossimo campionato di B: "Penso che il direttore sportivo abbia azzeccato due giovani promettenti, mi auguro che possano fare bene lì a Bari. L'anno prossimo sarà una serie B tosta, è importante avere delle forze giovani. Bisogna dargli un po' di tempo, non bisogna affrettare i tempi perché la B è un campionato un po' particolare".

L'esigenza di un mix tra veterani e nuovi arrivi: "Il ds è in gamba per osservare chi riconfermare dall'anno scorso, anche l'allenatore sa chi sono i giocatori che possono giocare nel Bari. Il Bari deve fare un mercato giusto, vedere chi serve veramente per aggregare ai giocatori che già ci sono. Fondamentale prendere giocatori che hanno fame e voglia".

I presupposti per un campionato di livello: "Quest'anno non si può sbagliare la preparazione: è fondamentale fare una preparazione forte e ben centrata. È importante partire con il piede giusto, prepararsi bene per un anno di grande impegno e di grande lavoro. La partenza è fondamentale e ti dà fiducia, anche se è un campionato lungo, non puoi abbassare la guardia. Poi il gruppo è fondamentale: è importante che tutti possano remare verso l'obiettivo. Mi auguro che il Bari possa fare un campionato importante e stare tra le prime quattro. Ci sono però altre piazze importanti: il Genoa e il Cagliari vogliono salire".

La chiosa sul blasone della tifoseria biancorossa: "A Bari la tifoseria, l'atmosfera che c'è sono una cosa magica, una cosa bella. Il tifoso barese è quello che non molla mai, la gente c'è sia in casa che in trasferta: questa è una tifoseria appassionata, che fa la differenza. Ora dobbiamo avere una squadra all'altezza".