Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Maita, finora poche assenze. Chi l'ha sostituito in passato? C'è un profilo preferito
venerdì 25 novembre 2022, 13:00In Primo Piano
di Raffaele Digirolamo
per Tuttobari.com

Maita, finora poche assenze. Chi l'ha sostituito in passato? C'è un profilo preferito

Nel Bari che domenica pomeriggio in quel di Como andrà a caccia di una vittoria utile per spazzare via le difficoltà emerse nel recente periodo, mancherà uno dei pilastri fondamentali della rosa di Michele Mignani. Il tecnico biancorosso, infatti, dovrà fare a meno di quel Mattia Maita (squalificato) che fino ad ora è sempre stato imprescindibile in mediana, utile sia per dettare i tempi di gioco che per contribuire alla fase di non possesso con la pressione ed il recupero palla.

In assenza del numero quattro Mignani dovrà reinventare un po' la sua mediana, ma in panchina la formazione biancorossa conta numerosi elementi di qualità che possono sopperire benissimo a colui che fino ad ora si è sempre conquistato la maglia da titolare a suon di prestazioni positive. Fra D'Errico, Mallamo e Benedetti (senza dimenticare la possibilità di arretrare Bellomo) la scelta è ampia e conta soluzioni diverse. Ma se guardiamo al passato, come ha ovviato il tecnico biancorosso alla mancanza di Maita?

In questa stagione il calciatore ha saltato solamente una partita, nella trasferta vinta dai biancorossi in quel di Cosenza. In quell'occasione Mignani ha scelto di schierare dal primo minuto Alessandro Mallamo. Il modo di giocare della formazione, ovviamente, è stato leggermente diverso, ma l'ex Atalanta ha offerto un'ottima prova, mettendo a disposizione del tecnico tanta quantità.

Mallamo fu scelto anche nella passata stagione, in una delle due partite di campionato saltate dal numero quattro, nell'ultima giornata contro il Palermo. Diverso il discorso relativo all'altra gara in cui Maita non ha giocato, quella del girone d'andata contro la Juve Stabia: allora Maiello non era ancora arrivato in biancorosso, ragion per cui il calciatore occupava ancora la posizione in cabina di regia. In quell'occasione a sostituirlo fu Raffaele Bianco.