Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Ahia Bari, quanti infortuni quest'anno! Diaw e non solo, tanti problemi
venerdì 8 dicembre 2023, 19:30In Primo Piano
di Luigi Arbore
per Tuttobari.com

Ahia Bari, quanti infortuni quest'anno! Diaw e non solo, tanti problemi

Da Diaw a… Diaw, passando per Menez e Maiello: sono tanti gli intoppi che si sono presentati sul cammino del Bari, che assume sempre più la forma di una corsa ad ostacoli. La sconfitta di Lecco -la seconda consecutiva- si è portata con sé anche l’ennesimo k.o. di Diaw. Fuori per un trauma lombare, l’ex Modena potrebbe non tornare prima di gennaio e si paventa addirittura le necessità di un’operazione. Nella travagliata stagione di Diaw c’è stato spazio per sole 6 apparizioni da titolare, con un fisico che attanaglia la punta biancorossa fin dalla prima giornata di campionato.

Quella con il Palermo, infatti, è stata una Caporetto per i galletti, non tanto per il risultato ma per la conta degli uomini. Fuori, infatti, Diaw al 15’ per un problema alla coscia e, a fine partita, anche Menez ha dato fortait per la rottura del crociato (nuovamente fra i convocati proprio per la sfida di domani). Nella stessa partita il rosso a Maita ha frenato il condizionamento fisico del centrocampista che, poi, per infortunio ha saltato le sfide con Reggiana, Modena e Brescia.

In mezzo, la rottura del crociato anche per Maiello, il 21 ottobre contro il Modena. Ma anche gli acciacchi fisici di Benali e Morachioli (non convocato con il Venezia), hanno fatto del centrocampo e dell’attacco biancorosso un vero e proprio lazzaretto.

Il mercato di gennaio e una svolta della Dea Bendata, le occasioni per riparare ad una situazione delicata, complicata ulteriormente dai numerosi infortuni a giocatori chiave, in alcuni casi anche molto gravi.