Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Di Cesare, che le sue parole siano d’ispirazione per tutti: il capitano ad una rete dallo storico record
mercoledì 21 febbraio 2024, 14:00In Primo Piano
di Sabino Del Latte
per Tuttobari.com

Di Cesare, che le sue parole siano d’ispirazione per tutti: il capitano ad una rete dallo storico record

Un nome, una garanzia: se tutti fossero come capitan Valerio Di Cesare, in termini di prestazioni, mentalità e attaccamento alla maglia saremmo qui a parlare, forse, di un altro campionato. Le parole rilasciate nel corso della trasmissione “Il Bianco e il rosso” a TeleBari, ci mostrano un calciatore che nonostante l’età, 41 anni il prossimo 23 maggio, potrebbe fare scuola a tutto e a tutti.

Quel “Ho in testa una cosa sola” con palese riferimento alla promozione in A mostra un giocatore che nonostante la batosta dello scorso 11 giugno, crede ancora in quell’obiettivo, motivo per il quale ha inteso continuare a giocare. Quando appenderà gli scarpini al chiodo, ad oggi, non è dato saperlo ma l’auspicio dei tifosi è che questo momento arrivi il più tardi possibile. Fra Di Cesare da una parte e Iachini dall’altra, un tamburo battente in questi giorni con tanto di doppia seduta di allenamento, pare che al gruppo squadra sia stata inculcata una mentalità diversa anche perché, si sa, dove non arrivano le gambe arriva la testa. Lo spirito del capitano dovrebbe essere condiviso da tutti, stesso discorso per la sua passione e la voglia di raggiungere un traguardo che come dichiarato da lui stesso non sa se riuscirà a conseguire. Al contempo però, l’ex Torino non vuole guardare troppo più in là, bensì pensare partita per partita a partire dalla trasferta di Bolzano in cui non sarà arruolabile causa squalifica.

E poi, dati alla mano, egli da qui alla fine della sua carriera potrebbe battere un nuovo record, diventare cioè il giocatore più anziano a segnare una rete in Serie B, ad oggi detenuto da German Denis con la Reggina complice la rete messa a segno a 40 anni, 7 mesi e 12 giorni. A seguirlo, o meglio, a tallonarlo, proprio Di Cesare che con la marcatura di Reggio Emilia del girone d'andata è salito sul secondo gradino di questo speciale podio con i suoi 40 anni, 4 mesi e 17 giorni.

La sensazione è che il centrale difensivo dei galletti abbia tutte le carte in regola per stabilire un nuovo record, magari ai play-off…