Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Il Napoli prende forma. Conte al timone: la lista della spesa e la curiosità per il destino di due ex BariTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
giovedì 30 maggio 2024, 09:00In Primo Piano
di Redazione TuttoBari
per Tuttobari.com

Il Napoli prende forma. Conte al timone: la lista della spesa e la curiosità per il destino di due ex Bari

Ragionamenti in corso a Napoli. Sembra ormai tutto fatto per Antonio Conte, ex tecnico biancorosso e in procinto di accasarsi proprio nell'altro club della famiglia De Laurentiis. Una scelta sicuramente ambiziosa quella sviluppata in Campania, in attesa di ciò che accadrà anche in Puglia, dove i tifosi fremono - comprensibilmente - per comprendere le prossime mosse in vista di quella che dovrà essere la stagione del rilancio.

Intanto, come detto, ci sarà l'azzurro nel futuro di Conte. Fermo dall'esperienza al Tottenham, l'ex ct della Nazionale italiana rientrerà nei confini d'origine dopo aver centrato scudetti in serie con Juventus e Inter. Primi rumor anche sulla lista dei desideri di Conte che prevederebbe l'amatissimo Lukaku, ma anche il gioiello difensivo del Torino Buongiorno. Curiosità, pure, per il ruolo di alcuni ex recentissimi biancorossi negli schemi di Conte: da Caprile, potenziale titolare della porta dopo il prestito all'Empoli, a Folorunsho, assoluto mattatore quest'anno a Verona e sempre di proprietà dei partenopei. 

In uscita, come ormai noto, Osimhen, su cui si starebbe cercando la strada economicamente più intrigante. Di Lorenzo, invece, sarà il primo caso da risolvere: sarebbe gradito a Conte, nonostante le forti indiscrezioni su un possibile addio. Non mancherà insomma il lavoro all'ex mister del Bari.