Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / Esclusive
TuttoBari - Cavalli: "Bari ora devi ripartire ma ci vogliono i giusti innesti. Quell'indimenticabile stagione con Conte...  "TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 25 giugno 2024, 21:00Esclusive
di Armando Ruggiero
per Tuttobari.com

TuttoBari - Cavalli: "Bari ora devi ripartire ma ci vogliono i giusti innesti. Quell'indimenticabile stagione con Conte... "

Bari freme aspettando novità dal calciomercato. In questo ore circolano vari nomi e le ipotesi sul tavolo sono tante. Per parlare della ripartenza dei biancorossi, ma non solo, abbiamo intervistato, in esclusiva ai microfoni di TuttoBari.Com, Simone Cavalli, ex attaccante dei biancorossi.

Sulla stagione appena trascorsa: "Per come si era messa la stagione scorsa, soprattutto nelle ultime giornate, la salvezza sembrava lontanissima. Invece è prevalso il carattere dei biancorossi e la voglia di rimanere a galla. Ora bisogna azzerare e ripartire. Ci vuole almeno un innesto di qualità per ogni reparto, cercando il giusto mix tra giovani ed esperti. Bari è una piazza che pretende tanto, ma che ti da tanto. La passione non deve essere un arma a doppio taglio, ma una spinta in più per i giocatori".

Spazio, poi, ai ricordi sulle sue stagioni a Bari, al tempo allenato da Antonio Conte:" La stagione con Conte è indimenticabile per me.Il mister è uno di quelli che dà tanto alla squadra. È un trascinatore fuori e dentro il campo, lui dava tutto sè stesso a noi e la squadra faceva lo stesso. Tiene tutti in considerazione, dal più forte all'ultimo arrivato. Al tempo in squadra c'era Barreto che era fortissimo,ma Conte non guardava in faccia nessuno. Poteva scegliere di metterlo in panca e di buttare nella mischia un ragazzino, se non era soddisfatto del lavoro settimanale. Una volta entrato in sintonia, però, ti butteresti nel fuoco per lui. Sono quelle persone passionali, o le ami o le odi".