Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Gazzi su Longo: "Determinazione e grinta. Progetto ambizioso, altrimenti non avrebbe accettato. Il modulo..."TUTTO mercato WEB
© foto di Image Sport
lunedì 17 giugno 2024, 10:10In Primo Piano
di Redazione TuttoBari
per Tuttobari.com

Gazzi su Longo: "Determinazione e grinta. Progetto ambizioso, altrimenti non avrebbe accettato. Il modulo..."

Ha conosciuto all'Alessandria Moreno Longo. L'ex centrocampista del Bari Gazzi parla del tecnico pronto ad essere ingaggiato proprio dai biancorossi: "Determinazione, grinta, spirito di gruppo: Bari, con Longo trovi un vero leader", si legge su La Gazzetta del Mezzogiorno.

Alle pagine del quotidiano, sono affidati i seguenti pensieri: "Il dato di fatto è che si sta puntando su un allenatore di fascia alta per la categoria. Lo dicono i fatti: Longo ha ottenuto una promozione in A con il Frosinone, ha allenato nel massimo campionato il Torino, ha portato in cadetteria l’Alessandria, ha svolto un ottimo lavoro a Como che ha tirato su da una situazione davvero complessa. Quindi partiamo da un presupposto: per quanto il nome del Bari sia affascinante sempre e comunque, dubito che il mister avrebbe accettato un progetto poco ambizioso. Andare su Moreno, invece, significa puntare a risultati importanti".

E ancora... "Tatticamente è capace di adattarsi a più situazioni: molto spesso ha praticato la difesa a tre, ma sa disporsi anche a quattro, in fase offensiva l’ho visto sia con un trequartista e due punte, sia con un tridente come usavamo ad Alessandria, nel 3-4-3. Longo non fa “filosofia”: il risultato deve venire prima dello spettacolo, come è giusto che sia".