HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » bari » Mercato
Cerca
Sondaggio TMW
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

Bari-Udinese: un'intesa che vacilla?

Due le comproprietà sui piatti della bilancia: Barreto e Salvatore Masiello. Ma i friulani si fanno avanti per gestire la vendita del brasiliano
20.04.2011 16:30 di Gaetano Nacci    per tuttobari.com   articolo letto 1542 volte
Vitor Barreto
Vitor Barreto
© foto di Federico De Luca

Negli ultimi anni si è consolidato una forte alleanza in fase di calciomercato tra Bari e Udinese. E' della scorsa estate quella megatrade conclusa a giugno con la comproprietà di Barreto, il rinnovo di quella di Salvatore Masiello e i prestiti di Romero e Coda (poi tramontato per il no del giocatore).  Questa stagione, a quanto pare, abbia un po' rovinato il rapporto di amicizia tra i due club. Il motivo risale soprattutto agli infortuni di Barreto e Salvatore Masiello. Le prognosi sbagliate e le note defaillances/misteri sui tentativi di recupero dei due giocatori hanno un po' insospettito i dirigenti friulani. Non per altro è stato proprio il club di Pozzo a costringere il Bari a mandare il giocatore a curarsi a Barcellona. La stagione del brasiliano è da considerarsi chiusa e, come sappiamo, l'addio ai galletti appare più che scontato a fine stagione.

Secondo quanto riportato dall'edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno, l'Udinese vorrebbe dirigere in prima istanza le operazioni di cessione della punta carioca. Finora sono state molteplici le richieste per il numero 10 biancorosso. Ad Angelozzi sono giunti sondaggi di Fiorentina, che vuole ripristinare quella trattativa sfumata nelle ultime ore del mercato invernale, e del Dnipro, pronta a mettere sul piatto 4.5 milioni, ma, a quanto pare, Barreto non gradirebbe la destinazione ucraina. Al club friulano, invece, sono arrivate delle richieste di informazioni da parte di Lazio, Parma e Bolton.

Un altro aspetto da valutare è anche la quotazione dell' ex Treviso. I molteplici infortuni muscolari patiti, che l'hanno tenuto lontano per diversi mesi dai campi di gioco, hanno fatto abbassare la quotazione del brasiliano, che, attualmente, non varrebbe i 4.5 milioni con cui Angelozzi l'ha riscattato per metà dall' Udinese, generando così una perdita nel già disastrato bilancio del club di Via Torrebella.

Infine, un'altra questione spinosa sarà la comproprietà di Salvatore Masiello. Il terzino napoletano non disputa una gara ufficiale da 7 mesi. Tanti, troppi per un infortunio al ginocchio, complicato per una prognosi sbagliata. Con la retrocessione in B è tutta da valutare l'intenzione di rimanere da parte del ragazzo, che, comunque, avrebbe difficoltà a trovare mercato, dopo un'annata passata più tra infermerie e ospedali che campi di allenamento. Ma siamo poi sicuri che l'Udinese si fidi di lasciarlo a Bari?


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Bari

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510