Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bologna / Altre Notizie
Inter, M.Orlando: "Impressiona ogni volta per la sua fame. E' l'anno giusto"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
lunedì 26 febbraio 2024, 15:59Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

Inter, M.Orlando: "Impressiona ogni volta per la sua fame. E' l'anno giusto"

Maracanà con Marco Piccari e Stefano Impallomeni. Ospiti: Orlando:" L'Inter ha una cattiveria impressionante." Colonnese:" Lautaro è uno dei migliore attaccanti in circolazione." Brambati:" Nicola sta facendo un gran lavoro, la salvezza è possibile." Impallomeni:" Lautaro si sposa molto con ll gioco di Inzaghi."
00:00
/
00:00
A Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è arrivato il momento dell'ex calciatore Massimo Orlando.

Che turno di Serie A è stato?
"Straordinario l'Empoli, perché andrebbe studiato Nicola. Arriva in situazioni disperate e poi le ribalta in questo modo. Poi il Bologna, che ha vinto una partita tosta. Poi vedere giocare l'Inter...se entrano con questa fame fanno paura. Adesso addirittura puoi permetterti anche di fare turnover perché la qualità è talmente alta della rosa, ma impressiona il modo in cui vince, sempre con tanta facilità. E' il segno di grande squadra e annata giusta".

Lautaro Martinez, numeri spaventosi in tre anni di Inzaghi. Come si spiega questa crescita?
"Sta crescendo e lo hanno responsabilizzato. E' un grande professionista, altrimenti non ti mantieni a questi livelli. E poi gioca nella squadra migliore. E' negli anni della maturità, quest'anno può battere ogni record".


Juve, 11 punti segnando dall'80esimo in poi:
​​​​​​​"Bisogna crederci sempre, quando segni all'ultimo secondo però per me è sempre fortuna. Bravo Rugani a crederci, ma mi stupisce la facilità di prendere gol della Juve. Dopo l'Empoli ora come l'attacchi gli fai male. E' cambiato qualcosa. Per fortuna hanno ritrovato Vlahovic che segna di continuità. Se elogiamo Lautaro, anche i numeri del serbo sono impressionanti nel 2024".

Milan, Florenzi ha detto che 'pretende' da Leao prestazioni come quelle di ieri:
"Se il Milan avesse giocato tutte le partite così sarebbe più vicino all'Inter. Ottimo non solo Leao ma anche il gioco. L'Atalanta oltre al rigore ha avuto poco. Forse è stato il Milan migliore della stagione. Florenzi? Forse parlare non è la sua dote migliore. Non lo ha fatto con cattiveria, però forse si è incartato da solo".