Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bologna / Serie A
Bologna, tre ballottaggi per Thiago Motta. Freuler a Bergamo da avversarioTUTTO mercato WEB
© foto di MATTEO PAPINI
domenica 3 marzo 2024, 11:53Serie A
di Andrea Losapio

Bologna, tre ballottaggi per Thiago Motta. Freuler a Bergamo da avversario

Thiago Motta ha tre ballottaggi in vista della sfida contro l'Atalanta. Il tecnico confermerà ovviamente Joshua Zirkzee al centro dell'attacco, nel 4-1-4-1 che potrebbe vedere Saelemakers in vantaggio su Ndoye sulla fascia di sinistra nel 4-1-4-1. A centrocampo invece ci dovrebbe essere Fabbian - favorito su Aebischer - anche in virtù del gol dell'ultima giornata contro il Verona, mentre in difesa dovrebbe rientrare Calafiori - preconvocato da Spalletti - facendo scivolare Lucumi sulla fascia sinistra di difesa, considerato che il colombiano può giocare lì.

Due novità per il Bologna. La prima è la convocazione di Santiago Castro, ultimo arrivato in rossoblù, che vivrà per la prima volta una partita del campionato italiano, seppur partendo dalla panchina visto che Zirkzee non gli lascerà, almeno per ora, il suo posto. Poi c'è un'altra prima volta che è quella di Remo Freuler, al Gewiss come avversario dopo avere vissuto praticamente per intero l'epopea Gasperini. Suo il posto davanti alla difesa nel ruolo di interditore e costruttore di gioco, con la necessità di schermare Koopmeiners.


Le parole di Thiago nella conferenza stampa prepartita. "L'Atalanta è una squadra forte del nostro campionato, non lo devo dire io, basta guardare le classifiche degli ultimi anni. Calciano bene da fuori, basti vedere Koopmeiners, attaccano bene l'area crossando dagli esterni anche con il quinto che arriva dalla parte opposta, cercano l'errore degli avversari per poterli punire; portano qualcosa in più che è la mentalità del loro allenatore. Non è una squadra che è solo arrivata, si mantiene anche in vetta al campionato con Juventus, Inter e Roma.. e l'Atalanta si è mantenuta lì, ed è la cosa più difficile".