Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / bologna / Serie A
Poker Italia sull'Estonia, a Firenze è 4-0. Doppietta Grifo, in gol Orsolini e BernardeschiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 11 novembre 2020 22:34Serie A
di Andrea Losapio
fonte Dall'inviato all'Artemio Franchi, Firenze

Poker Italia sull'Estonia, a Firenze è 4-0. Doppietta Grifo, in gol Orsolini e Bernardeschi

Vittoria per la squadra di Evani, stasera tecnico ad interim. Risultato mai in discussione e prime gioie in azzurro per Grifo e Orsolini

LE FORMAZIONI - Sperimentale quella dell'Italia, per il tecnico ad interim Evani, con Lasagna centravanti e una opportunità per Bernardeschi, finora non eccezionale nella sua annata alla Juventus. Dentro anche Gagliardini e Soriano a centrocampo con Tonali, mentre dietro Bastoni e D'Ambrosio sono retrroguardia inedita. L'Estonia invece presenta un 4-2-3-1 solo sulla carta, più vicina a un centrocampo a cinque che non con quattro trequartisti.

PRIMO SQUIILLO - L'Estonia non ha intenzione di assistere come Moldavia e Armenia nell'ultimo anno solare, facendolo capire con un tiro di Marin dalla distanza che viene deviato da Di Lorenzo ancor prima dello scoccare del primo minuto. A rispondere ci pensa Bernardeschi, all'ottavo minuto, ma il suo sinistro è troppo centrale per Meerits. L'Italia ha Soriano che spesso agisce più come trequartista, in fase di possesso, con Tonali e Gagliardini che hanno compiti più difensivi.

PRODEZZA - Il tempo per studiare l'avversario dura un quarto d'ora, finché Bastoni non avanza fino alla trequarti, cerca il passaggio per guadagnare una yarde su Lasagna che stoppa per l'accorrente Grifo. L'italo-tedesco inventa un tiro a giro sul palo lontano che incroccia il montante prima di finire in rete. Una vera perla per il primo gol in Nazionale maggiore dell'ala del Friburgo. Poco dopo Gagliardini si ritrova sul corpo il pallone del possibile 2-0, ma il velo di Lasagna - involontario - gli toglie il tempo dell'inserimento.

L'ESULTANZA DI BERNARDESCHI - In una sfida che probabilmente ha poco senso con una pandemia mondiale in atto, senza punti che non siano di ranking, c'è spazio per una bella giocata del numero 10 azzurro: Bernardeschi rientra sul sinistro e calcia sul primo palo, battendo Meerits in bello stile. L'urlo successivo racconta delle difficoltà del periodo per l'ex Fiorentina, tutt'altro che irreprensibile in questa prima fase di campionato. Gli estoni non si aprono più di tanto, continuando nel loro modulo molto coperto e con poche sortite offensive, più per difendere. Sirigu è praticamente non valutabile, eccezion fatta per due tiri cross che lo impegnano, mentre l'Italia non spinge sull'acceleratore.

TONALI BOCCIATO - L'unica sostituzione alla fine del primo tempo è quella del centrocampista milanista, non straordinario nella frazione a sua disposizione, per lasciare spazio al ventottesimo azzurro dell'era Mancini, Pessina dell'Atalanta. Uno squillo è dettato da uno scambio fra Grifo e Emerson che porta l'italobrasiliano a calciare da posizione interessante, ma spedendo fuori.

GRIFO D'ORO - A quindici minuti dal termine la partita sembra già bell'e conclusa, Evani mischia le carte inserendo Orsolini, Pellegri e Pellegrini, ma è Gagliardini a buttarsi nel mezzo della retroguardia estone e a guadagnare il rigore del 3-0. Sul dischetto ci va Grifo che incrocia perfettamente alle spalle di Meerits.

ANCHE ORSOLINI - A cinque dalla fine Orsolini si mette il pallone sul sinistro e spara, Meerits respinge. Caparbiamente il bolognese si va a riprendere il pallone, punta Jarvelaid che lo stende, è rigore: dal dischetto lo stesso Orsolini apre il piattone per il poker italiano che manda i titoli di coda sull'amichevole con i baltici.

ITALIA-ESTONIA 4-0
Marcatori: Grifo 15', Bernardeschi 27', Grifo rig. 75', Orsolini rig. 86'.

ITALIA (4-3-3)
Sirigu; Di Lorenzo, D'Ambrosio (dall'80' Calabria), Bastoni, Emerson (dal 71' Pellegrini); Gagliardini, Tonali (dal 46' Pessina), Soriano; Bernardeschi (dal 71' Orsolini), Lasagna (dal 71' Pellegri), Grifo (dall'80' El Shaarawy). All. Evani.

ESTONIA (4-2-3-1)
Meerits, Teniste (dal 46' Lilander), Baranov, Mets, Pikk (dal 78' Jarvelaid); Ainsalu (dal 46' Tunjov), Soomets; Liivak, Miller (dal 58' Sorga); Marin (dal 46' Tur); Sappinen (dal 58' Lepik). All. Voolaid.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000