Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / cagliari / Ex rossoblù
Nainggolan in Qatar con Ronaldo, Figo e altre leggende: "È pazzesco qui! Non so ancora cosa ho fatto di sbagliato ad Anversa"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
sabato 26 novembre 2022, 23:30Ex rossoblù
di Vittorio Arba
per Tuttocagliari.net

Nainggolan in Qatar con Ronaldo, Figo e altre leggende: "È pazzesco qui! Non so ancora cosa ho fatto...

Radja Nainggolan, attualmente in cerca di sistemazione dopo la rottura con l'Anversa, si trova attualmente in Qatar: l'ex centrocampista del Cagliari è stato infatti invitato dalla FIFA, in quel di Doha, dove si stanno svolgendo i mondiali di calcio, come "leggenda belga". Con lui, tante leggende del calcio mondiale come Ronaldo, Figo, Sneijder, Kakà, Casillas e tanti altri. Nel frattempo, il Ninja, ha commentato la sua situazione in chiave mercato, oltre che il suo soggiorno in Qatar, ai microfoni di Nieuwsblad. Queste le sue parole, tradotte da FcInter1908.it: "L'Anversa ha detto che coopererà per il trasferimento. Vedremo, eh. Non so ancora esattamente cosa ho fatto di sbagliato ad Anversa. Non è che ho rimproverato tutti come Cristiano Ronaldo al Manchester United, vero? Mi alleno ancora con un sorriso nella squadra B. Cos'altro dovrei fare?". Sul soggiorno in Qatar: "È pazzesco qui. Ho appena parlato con Luis Figo. Ho scherzato con Wesley Sneijder: 'Wes, vado in palestra, perché non voglio diventare come te'. Poi ho sentito anche Lukaku. Vorrebbe giocare una partita in questa fase a gironi, ma Romelu non può forzare. Non gioca da molto tempo. Quando Lukaku è in campo, spaventa le altre squadre. Con buona pace di Batshuayi, che segna tanto, ma è così poco presente in partita. Ecco perché avrei portato io stesso Origi ad aiutare finché Romelu non fosse stato in forma. Gioca meglio a calcio. Anche Romelu è cresciuto in questo. Rimango anche convinto che Eden Hazard possa ancora fare la differenza. Ha solo bisogno del ritmo partita. Fermarmi? Mi sento ancora bene. Qui in Qatar ho conosciuto anche l'ex direttore del Milan Adriano Galliani. Ora gestisce il Monza e mi ha detto: 'Se vuoi fare un po' di soldi, chiamami'. Quindi c'è sempre una soluzione".