Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / cagliari / Serie B
Frosinone-Cagliari 2-2, le pagelle: Insigne a giro, come il fratello. Lapadula si salva col golTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 27 novembre 2022, 17:05Serie B
di Pierpaolo Matrone

Frosinone-Cagliari 2-2, le pagelle: Insigne a giro, come il fratello. Lapadula si salva col gol

Risultato finale: Frosinone-Cagliari 2-2

FROSINONE

Turati 5,5 - Alla settima in casa, cade la sua imbattibilità. Fallisce il nono clean sheet su quattordici ed è colpa di una sua indecisione in uscita su Luvumbo. Nel finale si riscatta in parte con una bella parata su Kourfalidis.

Sampirisi 6 - Una sbavatura in apertura, da cui si riprende rapidamente. Poi trova il giusto mix tra le due fasi.

Lucioni 5,5 - Non un grande approccio, complice anche la posizione del sole che gli infastidisce la visuale e non gli permette di rendere al meglio. Sbanda anche nel finale.

Ravanelli 5,5 - Si addormenta sul lancio di Carboni, non si accorge di Luvumbo e si fa sverniciare come fosse l'ultimo arrivato. Poi anche lui comincia il suo consueto lavoro.

Cotali 6 - Difende con intelligenza contro Luvumbo, sfruttando la sua fisicità. E non fa mancare il suo apporto anche in fase offensiva. Dal 61' Frabotta 6 - Era dato tra i titolari, invece parte dalla panchina e quando subentra lascia anche lui il suo contributo alla causa.

Rohden 7 - Fin dai primi minuti partecipa a tutte le azioni offensive del Frosinone. E poi è perfetto nei tempi di inserimento che gli consentono di incornare in rete l'1-1. Dal 78' Lulic s.v.

Mazzitelli 5 - Si mette in cabina di regia e decide a quanti giri deve andare il motore della sua squadra. Nel finale errore da matita blu con la manata su Lapadula che causa il penalty.

Boloca 6,5 - Gestisce diversi palloni con sapienza, smistando la manovra a destra e a sinistra. Fa bene anche da schermo, recuperando diversi palloni. Si butta anche nell'area e va vicino al gol. Tuttofare e uomo ovunque.

Garritano 7 - Nessuna crea occasione da rete come lui in tutto il campionato: ben 32 prima di questa partita. Almeno una in più dopo questa gara, visto che l'invenzione da cui nasce il gol di Rohden è tutta sua. Inanella una giocata lussuosa dietro l'altra. Dal

Moro 5,5 - Si mangia un gol praticamente già fatto da Mulattieri sul finale di primo tempo, ma anche prima e dopo dimostra di non essere nella sua versione migliore, complice anche la stanchezza perché si spende davvero al 100%. Dal 61' Insigne 7 - E' Roberto, non Lorenzo. Ma segna un gol che è proprio da Lorenzo, solo che con l'altro piede: sinistro a giro imprendibile, spettacolare.

Mulattieri 6,5 - Quando il pallone arriva dalle sue parti, qualcosa accade. Gran finalizzatore, ma gli manca solo il gol: calcia parecchio in porta e si fa apprezzare anche per le rifiniture per i compagni.

Fabio Grosso 6,5 - Quando ci sono gli spazi e il suo Frosinone può correre è davvero uno spettacolo da ammirare. Il gol di Rohden fa intendere che dietro a questa squadra, capolista della Serie B, c'è un gran lavoro. E la griffe è sua. Soltanto un'ingenuità di Mazzitelli non gli permette di conquistare un successo che sarebbe stato meritato.

CAGLIARI

Radunovic 6 - Talmente tanti i tiri subiti che neanche si contano le parate. Attento anche nelle prese aeree, sbaglia una sola volta in fase di impostazione, senza conseguenze.

Di Pardo 5,5 - Contro Garritano perde velocemente i riferimenti e ne viene fuori una prova abbastanza confusionaria. Dall'83' Deiola s.v.

Capradossi 5,5 - Una bella chiusura nel primo tempo, poi affonda come il resto del reparto e della squadra.

Obert 5,5 - Più di una volta si fa superare davvero con troppa facilità. Eppure l'impatto sulla partita era stato buono.

Carboni 5 - Attratto dal pallone, dimentica di marcare Rohden quando quest'ultimo sigla la rete dell'1-1. Completa il disastro rimediando un giallo che lo frena e costringe Liverani a sostituirlo. Dal 56' Barreca 5,5 - Crea anche qualcosina davanti, ma dietro non è impeccabile.

Rog 5 - Errori tecnici, errori tattici, non si fa mancare nulla. Dal 73' Mancosu s.v.

Viola 5,5 - Comincia bene, poi comincia a perdere le misure, anche nei passaggi. Ed è strano per uno dotato della sua tecnica. Dal 55' Makoumbou 5 - Non si vede né si sente praticamente mai.

Kourfalidis 6,5 - Libero di svariare, viene cercato molto dai compagni. A volte forza la giocata, ma è sempre nel vivo dell'azione. Nel finale va anche a un passo dal gol. Giovane di belle, bellissime speranze.

Nandez 5 - Mentre l'Uruguay gioca il Mondiale, lui è qui in campo, in Serie B. O, almeno, lo è fisicamente, perché con la testa pare essere altrove. Chissà, magari in Qatar.

Luvumbo 7 - E' il giocatore più veloce del campionato e lo dimostrando lasciando prendere il numero di targa a Ravanelli e Turati per la rete dell'1-0. Dall'82' Pavoletti s.v.

Lapadula 6,5 - Ha pochi, anzi pochissimi palloni giocabili. Eppure prova a svariare, senza mai trovare la zolla giusta da cui far male. Nel finale conquista il rigore, si prende il pallone pesantissimo del pari e lo trasforma in gol. Non banale, dopo l'errore con la SPAL.

Fabio Liverani 6 - Giocare in casa della prima in classifica non è un gioco da ragazzi, ma il suo Cagliari nel gioco ci resta per troppo poco tempo. I cambi però danno la scossa: il Cagliari gira meglio con i tre big Pavoletti, Mancosu e Lapadula.