Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / cagliari / Serie A
Cagliari, pronta la rivoluzione davanti: fuori Lapadula, piacciono Esposito e NzolaTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2024 @fdlcom
martedì 18 giugno 2024, 12:30Serie A
di Simone Lorini

Cagliari, pronta la rivoluzione davanti: fuori Lapadula, piacciono Esposito e Nzola

L'Unione Sarda di oggi dedica ampio spazio alle manovre della dirigenza del Cagliari per rinforzare l'attacco, che ha perso, almeno per il momento, Petagna, Shomurodov e Oristanio. Gli ultimi due, rientrati rispettivamente alla Roma e all'Inter, infatti, potrebbero tornare nel mirino del ds Bonato a cifre decisamente più basse. Un'altra uscita potrebbe essere quella di Gianluca Lapadula, molto richiesto in Serie B, con Brescia e Palermo particolarmente interessante.

In entrata, è caldo il nome del giovanissimo Francesco Pio Esposito (classe 2005), rientrato dal prestito allo Spezia e corteggiato dagli uomini mercato rossoblù. Poi si registra un ritorno di fiamma per l'angolano M'Bala Nzola, messo sul mercato dalla Fiorentina e già nel mirino del Cagliari nelle precedenti sessioni di mercato.


Nessun dubbio circa la permanenza di Pavoletti
Ad annunciarlo lo stesso club sardo, con un video in cui si vede lo stesso attaccante firmare il prolungamento dopo le seguenti parole: "E' arrivato il momento di dircelo, di pensare a quanto di bello abbiamo fatto insieme. Mi avete fatto sempre sentire uno di voi, con le vostre gioie e le vostre passioni, ma soprattutto col vostro calore. Ma cosa avete capito?! Un Pavoloso è per sempre!".