Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / cagliari / Serie A
LIVE TMW - Cagliari, Ounas si presenta: "Ora mi sento più pronto per il calcio italiano"TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 08 ottobre 2020 17:45Serie A
di Francesco Aresu
fonte dal nostro inviato alla Sardegna Arena
live

Cagliari, Ounas si presenta: "Ora mi sento più pronto per il calcio italiano"

Adam Ounas, ultimo acquisto del calciomercato estivo del Cagliari, verrà presentato alla stampa questo pomeriggio alla Sardegna Arena. Noi di TMW vi proporremo come di consueto il live testuale delle sue dichiarazioni. Inizio previsto per le 17.30

17.30 – Qualche minuto di ritardo sull'inizio della conferenza stampa.

17.49 – Ancora attesa per l'avvio della conferenza di presentazione di Ounas.

17.55 – Inizia la conferenza stampa.

Pierluigi Carta presenta il calciatore: "Adam arriva in prestito con diritto di riscatto libero, resta un anno con l'obiettivo di essere riscattato. Ha voluto fortemente questo matrimonio con il Cagliari, si è già messo a disposizione del mister con entusiasmo".

Ounas, con quale modulo preferirebbe giocare?
"Ho parlato con il mister, anche lui sa che la mia zona preferita è sulla destra ma posso anche giocare da trequartista. Poi posso giocare ovunque, l'importante è fare bene con la squadra".

È vero che già lo scorso anno c'era stata una trattativa? Quanto ci ha messo ad accettare la proposta?
"L'anno scorso c'erano anche altre squadre, perché preferivo il Nizza per essere più pronto al rientro in Italia".

A proposito del Napoli, cosa non ha funzionato?
"Sono venuto qui dalla Ligue 1, un campionato meno tattico rispetto alla Serie A: ho imparato tanto, sto meglio".

Che tipo di giocatore è Ounas?
"Sono un tipo di giocatore cui piace saltare l'uomo, fare assist e gol anche se la cosa fondamentale è giocare per la squadra, perché giocando così sarà più facile. Il mio modello da piccolo era CR7, poi sono cresciuto e ora non ho un modello di riferimento".

Dopo le rituali foto con la maglia, Ounas lascia lo spazio al direttore Pierluigi Carta.

Carta, che bilancio fa di questo mercato?
"Assolutamente positivo, anche se abbiamo una rosa numerosa: siamo a 31 giocatori, quindi questo potrebbe creare difficoltà. Sono arrivati giocatori di assoluto valore".

Cosa è successo per Nainggolan?
"Siamo molto dispiaciuti all'interno del club: le attese erano alte per tutti, per i tifosi e anche per noi. Nel particolare squilla alle 17.15 il telefono di Giulini: era Zhang, era convinto di farcela: dopo quasi mezz'ora di telefonata l'ho visto deluso e sconsolato, perché ho capito che la trattativa stava andando male. Siamo arrivati alle 18.30 così e abbiamo preso la decisione razionale, non quella da tifoso. Appena incassato l'ok del Napoli ci siamo buttati su Ounas, pur con la delusione per Radja. Ma si parla di bilancio: il Cagliari esiste oggi e deve esistere anche tra 10 anni, a differenza di altre piazze che poi invece hanno conosciuto categorie diverse dalla Serie A. Con Nainggolan è finita così, ma la scelta all'ultimo è stata quella di puntare su Ounas: il presidente ha fatto davvero di tutto, ma non si poteva fare diversamente".

Tenterete un nuovo assalto a gennaio?
"Non dipende da me, ma la nostra volontà e quella del ragazzo è chiara: a gennaio dovranno esserci nuovamente le condizioni accessibili per il Cagliari, perché l'obiettivo deve essere la sostenibilità del Cagliari anche tra 10 anni".

Cosa ha detto Di Francesco al termine del mercato?
"Manca un terzino destro, questo è chiaro: tutte le decisioni saranno prese insieme al mister. Ci devono essere i presupposti tecnici perché queste operazioni vengano fatte, ma devono essere innesti funzionali. Ci sono altri mercati aperti come quello svizzero e russo, stiamo alla finestra ma mi sembra che siano situazioni "rigide" come quello italiano. Ounas non deve essere un'operazione da sottovalutare".

Ci sono rimpianti, in entrata e in uscita?
"Cessioni? Eravamo aperti a tutto, ma abbiamo detto no a operazioni in uscita come Simeone. In entrata c'è sicuramente Brian Rodriguez, che non chiamerei rimpianto ma obiettivo in stand-by".

18.17 – Termina la conferenza stampa.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000