Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / cagliari / Serie A
La Sampdoria mette paura al Milan, Hauge risponde a Quagliarella: a San Siro finisce 1-1TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
sabato 03 aprile 2021 14:31Serie A
di Gaetano Mocciaro

La Sampdoria mette paura al Milan, Hauge risponde a Quagliarella: a San Siro finisce 1-1

Il Milan ringrazia Hauge ed evita il ko casalingo. Le sue inseguitrici ringraziano la Sampdoria, che ha messo sotto i rossoneri, assaporando già una vittoria che sembrava in pugno viste le difficoltà degli uomini di Pioli, che giocano a San Siro come se fossero in trasferta. Finisce 1-1 e un dato salti all'occhio: nelle ultime otto partite in casa sono arrivate due vittorie, due pareggi e 4 sconfitte.

Sampdoria col pallino del gioco sin dai primi minuti di gara, costringendo i rossoneri a chiudersi in difesa. Donnarumma è costretto a un paio di interventi a scongiurare il peggio, si tutti quello al 24' dove risponde a una zuccata di Thorsby. Sampdoria esemplare anche nella fase difensiva, dove applica alla perfezione il fuorigioco, con Ibrahimovic più volte "pizzicato" oltre la linea. Calhanoglu è ingabbiato e sulle fasce Castillejo e Krunic contribuiscono poco alla fase offensiva. Succede così che alla voce tiri nella porta di Audero il numero sia zero.

Non migliorano le cose nel secondo tempo per gli uomini di Pioli, anzi. Sampdoria in vantaggio al 57'. Imperdonabile errore di Theo Hernandez che in fase d'impostazione calibra malissimo il passaggio, servendo proprio l'attaccante blucerchiato che vede Donnarumma fuori dai pali e lo scavalca con un pallonetto. 10° gol in campionato per il 28enne, per il 5° anno consecutivo in doppia cifra in Serie A. Sampdoria che due minuti più tardi si complica la vita a seguito dell'espulsione di Adrien Silva: il portoghese entra in ritardo su Castillejo e già ammonito riceve la seconda sanzione.

Nonostante la necessità di recuperare la partita, la superiorità numerica per mezz'ora e l'ingresso in campo di Rebic, il Milan fa una fatica enorme in fase di conclusione: la Samp è ben disposta in difesa chiudendo ogni spazio, Ibrahimovic è troppo solo e solo a un quarto d'ora dalla fine Pioli prova a cambiare modulo, passando al 4-4-2. Hauge è la carta della disperazione e il norvegese dopo un lungo letargo torna, per l'appunto... in Hauge: a 3' dalla fine riceve in profondità da Kessie e col destro riesce a danzare tra tre difensori, superando con un morbido tiro a giro il portiere e indirizzando il pallone sul palo opposto. È il secondo gol in Serie A per il 21enne, dopo la rete realizzata contro il Napoli a novembre. Il Milan prende coraggio nel finale, schiaccia la Samp ed è pericoloso come non lo era stato nei 90': Calhanoglu torna a dispensare giocate, Ibra trova il corridoio per Kessie, Bereszynski si immola e devia la sua conclusione sul palo. Il sorpasso sarebbe stato troppo, vista la grande prestazione dei blucerchiati.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000