Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / cagliari / Serie A
ESCLUSIVA TMW - Cacciatori: "Cragno merita altri palcoscenici. Spero sia il suo anno"TUTTOmercatoWEB.com
lunedì 20 giugno 2022, 21:30Serie A
di Pietro Lazzerini
fonte Lorenzo Marucci
esclusiva

Cacciatori: "Cragno merita altri palcoscenici. Spero sia il suo anno"

Massimo Cacciatori, ex portiere e docente di Coverciano, ha parlato a margine del Gran Galà del Calcio Umbro che si tiene ad Assisi: "Purtroppo, al pari di altri ruoli, l'avvento di molti stranieri ha chiuso le porte a molti giocatori italiani. Di base la scuola italiana dei portieri è sempre di alto livello. Ci sono molti ragazzi interessanti e mi auguro possano giocare il più possibile ai massimi livelli".

Cosa pensa di Vicario?
"Non è male. Lui come altri. Hanno i numeri, bisogna dargli la possibilità di mostrare le qualità nei migliori palcoscenici. L'augurio è che possano giocare molto di più".

Secondo lei oggi in base a cosa viene scelto un portiere professionista: alla capacità tra i pali o a come gioca con i piedi?
"Io le dico la mia che forse non è in sintonia con altri pareri. Un portiere deve sapere fare il portiere, quindi l'estremo difensore e ultimo baluardo. È evidente che con l'evoluzione contemporanea tecnico tattica il portiere è un calciatore aggiunto e le due cose si abbinano. Ma penso che prima di tutto conti di più parare il più possibile".

In caso di arrivo in viola di Milinkovic-Savic, Terracciano meriterebbe comunque di essere il titolare viola?
"Io credo proprio che sarebbe comunque il titolare. Ha fatto molto bene, si è guadagnato il posto. Anche l'arrivo di Milinkovic-Savic potrebbe scalzarlo. non me ne voglia il serbo, ma lui è molto più bravo".

Da chi si aspetta un'ulterire salto di qualità tra i portieri italiani in Serie A?
"Ce ne sono tanti in rampa di lancio. Da Carnesecchi a Meret che ha subito un po' il dualismo con Ospina, altri come Vicario. Hanno tutti i numeri per giocare ad alto livello. Serve coraggio per farli giocare titolari".

Di Cragno invece cosa pensa?
"Cragno merita un palcoscenico migliore del Cagliari e mi auguro per lui che sia l'anno giusto per spiccare il volo e fare ancora meglio. È vero che non è alto, ma è una leggenda metropolitana che conti solo la struttura fisica, ci sono anche altre capacità e qualità che contano".