Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / casertana / Le Interviste
Cangelosi carica i suoi per il playoff col Cerignola: "Domani inizia un altro campionato. Vietato pensare al doppio risultato"
venerdì 10 maggio 2024, 18:20Le Interviste
di Antonio Papale
per Tuttocasertana.it

Cangelosi carica i suoi per il playoff col Cerignola: "Domani inizia un altro campionato. Vietato pensare al doppio risultato"

A poco più di ventiquattro ore dall'esordio nei playoff col Cerignola valido per il secondo turno di girone e che potrebbe essere il viatico per l'ingresso nella fase nazionale, in casa rossoblù ha parlato mister Vincenzo Cangelosi.

Queste le sue parole:

Sulla gara di domani: "Aspettiamo questa gara da tanto tempo, i playoff nel primo turno hanno dimostrato grande equilibrio, a parte qualche partita. Essendo gare senza ritorno, bisognerà stare molto attenti. Abbiamo l'occasione di prenderci qualcosa per il quale abbiamo lavorato tutto l'anno. Se giochiamo come sappiamo, possiamo fare tanta strada."

Sul doppio risultato: "Vietato pensarci, bisogna giocarla e cercare di colpire nel momento giusto. Non dobbiamo tenerla equilibrata."

Sul Cerignola: "Rispetto al campionato, giocavano diversamente ed avevano un altro allenatore. Ora hanno recuperato giocatori importanti, sarà una partita diversa rispetto al campionato. Hanno giocato bene, contro una squadra che gioca bene. Tutti vogliono arrivare alla fine. Buona squadra fatta di giocatori strutturati."

Sui playoff: "Si riparte da zero. Differenze del campionato dovute alle 38 giornate. Tutti i valori del campionato si appiattiscono. Nel campionato hai un margine d'errore, ora no."

Sulla pausa e sulla condizione di Montalto: "Entrare tardi è pericoloso sotto l'aspetto del ritmo partita che viene a mancare, entrare adesso è uno svantaggio nel lungo periodo per il pericolo ammonizioni. Peccato che non si faccia come le coppe che a un certo punto si azzerano, vantaggio per le seconde. Proietti non si è allenato per un problema, Montalto a disposizione. Tutti convocati, per una questione di gruppo."

Sui pericoli: "Nascono da episodi, se ti girano contro possono creare problemi. A Taranto, a pochi minuti dalla fine il Latina poteva vincerla. Bisognerà essere nella gestione e non tenerla in equilibrio fino alla fine."

Sull'entusiasmo: "Penso sempre a dove eravamo un anno fa. Oggi abbiamo la possibilità di andare alla fase nazionale."