Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / casertana / Le Interviste
Degli Esposti post Sorrento: "Grandissimo campionato, merito di tutti. Riposiamoci due giorni, poi testa ai playoff"
sabato 27 aprile 2024, 21:30Le Interviste
di Antonio Papale
per Tuttocasertana.it

Degli Esposti post Sorrento: "Grandissimo campionato, merito di tutti. Riposiamoci due giorni, poi testa ai playoff"

Al termine del match giocato al Pinto col Sorrento che ha concluso la stagione regolare in attesa di iniziare i playoff, in sala stampa si è presentato il direttore sportivo rossoblù Alessandro Degli Esposti che ha analizzato con grande lucidità la gara coi costieri.

Queste le sue parole:

"La squadra oggi ha offerto una grande prestazione, abbiamo avuto la lucidità di rimetterla subito in carreggiata. Venivamo da un momento positivo. Abbiamo consolidato un momento positivo. Contento che gli attaccanti siano tornati a segnare tutti. È il momento giusto per fare delle considerazioni. Tiriamo la prima riga. Abbiamo iniziato il giorno dopo la vittoria di Pagani, abbiamo sofferto tanto per due mesi e abbiamo dimostrato tanta caparbietà. Per questo ringrazio il presidente, e ci siamo riusciti grazie anche a chi lavora nell'ombra. Si possono commettere errori, ma solo chi non opera non sbaglia. Dopo aver festeggiato, abbiamo costruito una squadra in tre giorni e mezzo. Primo mese fatto in condizioni massacranti. Nessuno ha detto che abbiamo preso quattordici svincolati. Appendice di mercato importante per prendere tre giocatori importanti. Fatto qualcosa di buono, chiuso il campionato con sette risultati utili. Calo dovuto a rigetto. Perdere tanti giocatori in contemporanea ci ha creato difficoltà. Devo fare i complimenti a tutti, in primis al presidente, e chi lavora dietro le quinte, poi il mister che ha fatto un cammino importante, infine la squadra, forte tecnicamente e moralmente. Detto questo, riposiamoci due giorni, poi da martedì ci giochiamo la B. Dobbiamo provarci. Girone di ritorno altro campionato, le squadre di bassa classifica hanno fatto rivoluzioni ai propri organici. Veniamo da un momento positivo, se possiamo saltare un turno lo faremo volentieri, quando il ferro è caldo va battuto. Bravi a gestire diffidati e infortunati. Quando ero arrivato, avevo letto uno striscione che diceva: vincere, e poi quando sei in certe piazze chiaro che c'è una certa pressione. Bello aver riportato gente allo stadio e grande entusiasmo. Ringrazio i tifosi. Spero che non ci siano slittamenti. Ora ci giochiamo qualcosa di importante. Troveremo squadre di una certa levatura, i playoff sono una lotteria, abbiamo acquistato il biglietto e vogliamo provarci. Non conoscevo Cangelosi fino alla vigilia di Natale. Mister arrivato in un periodo difficile. Aspettiamo la seconda riga dopo la prima. Il mio futuro? Dopo i playoff."