HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » championsleague » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

Lo Slavia risponde a Lukaku: "Chieda scusa, noi non siamo razzisti"

29.11.2019 17:48 di Tommaso Bonan    articolo letto 12614 volte
Lo Slavia risponde a Lukaku: "Chieda scusa, noi non siamo razzisti"
© foto di Massimiliano Vitez/Image Sport
Lo Slavia Praga ha reagito alle parole di Romelu Lukaku, che a caldo dopo la partita aveva dichiarato di aver ascoltato cori razzisti all’Eden Arena durante il match di Champions. "Respingiamo totalmente l’accusa riguardo a qualsiasi coro razziale da parte di tutto lo stadio - si legge nel tweet del club -. Abbiamo analizzato nuovamente i video disponibili e nulla conferma la dichiarazione di Lukaku. Proprio come ci scusiamo per il comportamento dei singoli, sarebbe opportuno che Lukaku si scusasse per le sue parole".

Il belga dell'Inter, tra i protagonisti in campo della serata, aveva infatti detto: "Dopo il gol di Lautaro arrivavano cori da tutto lo stadio, la Uefa deve intervenire, così non è accettabile”. La stessa Uefa però non aveva ritenuto opportuno aprire un’inchiesta al riguardo, in quanto i referti di arbitro e del delegato Uefa non riportavano alcuna segnalazione.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Championsleague

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510