Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / championsleague / Serie B
Chievo Verona-Cosenza, quella sfida dal retrogusto di Champions LeagueTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Papini/Image Sport
venerdì 6 marzo 2020, 23:55Serie B
di Claudia Marrone

Chievo Verona-Cosenza, quella sfida dal retrogusto di Champions League

Una gara dal sapore di Champions League quella che si giocherà lunedì al "Bentegodi" di Verona, e che opporrà, in occasione della 28^ giornata del campionato di B, Chievo Verona e Cosenza.
Cosa c'entra la Champions con tutto ciò? Un amarcord, per il tecnico dei calabresi Giuseppe Pillon, che affronterà la squadra che allenò nella stagione 2005-2006 portandola ai preliminari della prestigiosa coppa europea. In quell'anno, infatti, il Chievo centrò un ottimo settimo posto in classifica, arrivando alla qualificazione alla Coppa UEFA, ma a seguito dell'esplosione di Calciopoli al graduatoria fu riscritta, in virtù delle penalizzazioni inflitte a Juventus, Milan, Fiorentina e Lazio: clivensi quindi al quarto posto, che valeva il terzo turno della Champions League 2006-2007.
Avversario di turno, il Levski Sofia, ma il ko per 2-0 in Bulgaria e poi il 2-2 al ritorno condannarono la truppa gialloblù al ripescaggio in Coppa UEFA; esperienza non fortunata, la squadra fu eliminata dallo Sporting Braga (2-0 a Braga e 2-1 dopo i tempi supplementari a Verona) senza accedere al tabellone principale. Poi l'esonero.
Ma la gloria e la storia, per quella che è stata la prima e unica partecipazione europea del club, comunque, non si cancella.