Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / fiorentina / Notizie di FV
DUNCAN UN TRENO, JACK NON SI FERMA MAI, NICO DI RIGORETUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 21 maggio 2022, 22:51Notizie di FV
di Tommaso Loreto
per Firenzeviola.it

DUNCAN UN TRENO, JACK NON SI FERMA MAI, NICO DI RIGORE

TERRACCIANO - Praticamente inoperoso trascorre una prima frazione tranquilla non troppo diversa da un secondo tempo in cui non deve compiere parate, 6

VENUTI - Un tentativo di tiro alto e pochi affanni nel primo tempo. Ringhia su Rabiot (che reagisce) in apertura di secondo tempo rimediando il giallo ma scaldando il pubblico. Esce acciaccato dopo una prova generosa e giustamente applaudita, 6

Dal 15’st ODRIOZOLA - Al rientro si piazza sulla fascia destra e fa buona guardia, 6,5

MILENKOVIC - Subito duro su Kean fa sentire l’accoglienza al Franchi poi si fa apprezzare anche su Rabiot nell’ultima parte del primo tempo. Regala ai fotografi anche qualche uscita palla al piede più che pregevole, 6,5

IGOR - Pulito negli interventi ci prova (debolmente) di testa sul finire di primo tempo. Duella con Kean sotto la maratona rimediando il giallo eppure nella ripresa annulla pure Dybala. Quando va in chiusura anche su Vlahovic fa venir giù il Franchi. Una roccia, 6,5

BIRAGHI - Un bello spunto dopo una decina di minuti anche se il cross non arriva a destinazione, poi su punizione consente a Gonzalez di chiamare al tiro Bonaventura. Non male nemmeno l’invito per Gonzalez in avvio di ripresa a conferma di una serata positiva, 6,5

BONAVENTURA - Nico gli consegna il primo pallone buono della gara ma la scivolata di Chiellini è sufficiente a deviare in corner. Quando ci riprova è Alex Sandro a metterci il piede e allora lui premia Duncan con l’assist del gol. Ancora pericoloso dopo l’intervallo con Rabiot che lo stoppa in area ma soprattutto con Pinsoglio che gli nega il tapin del due a zero. Duracell, 7

AMRABAT -  Si piazza sulla linea di metà campo con buoni frutti nel primo tempo. Stesso risultato nel secondo tempo in cui avvia anche qualche ripartenza interessante. Valore aggiunto, 6,5

DUNCAN - Alterna errori a buoni spunti palla al piede fino a quando con l’interno sinistro indovina il tiro all’angolo per il gol dell’uno a zero. E’ più o meno ovunque nel secondo tempo obbligando anche De Ligt al giallo. Un treno, 7,5

Dal 39’st TORREIRA - Pochi minuti e si prende un rigore, 6,5

GONZALEZ - Poco continuo nella sua azione sulla destra sbatte spesso sulla linea bianconera. Si fa apprezzare invece in acrobazia su cross dalla sinistra ma manda alto sopra la traversa. C’è anche qualche ripiegamento offensivo nel suo secondo tempo e un altro traversone sul quale viene anticipato Bonaventura. Ci mette cuore e si conferma un cecchino dal dischetto col terzo rigore consecutivo che apre le porte dell’Europa, 6,5

PIATEK - Il più delle volte esce dall’area per ricevere palla, il problema è che quando ci ritorna riesce raramente a incidere. Si vede di testa nel secondo tempo con un buon tentativo respinto da Pinsoglio. Presente, 6

Dal 39’st CABRAL - S.v.

SAPONARA - Parte piano ma trova il giusto ritmo con il passare dei minuti. Meno incisivo del solito mette comunque la sua qualità a disposizione della squadra, 6

Dal 24’st IKONÉ - Fa presenza rimandando alla prossima stagione ulteriori valutazioni, 6

ITALIANO - A sorpresa rilancia Piatek dal primo minuto e tiene Cabral in panchina insieme a Torreira, in mezzo c’è Amrabat. Il ritmo dei suoi non è incessante dopo un paio di tentativo la volontà è premiata dall’inserimento di Duncan che sul tocco di Bonaventura trova l’uno a zero. Al quarto d’ora della ripresa deve cambiare Venuti con Odriozola poi è il turno di Ikonè al posto di Saponara. Nel finale c’è spazio anche per Cabral e Torreira e soprattutto per una festa europea che nessuno aveva preventivato e della quale lui è il principale artefice, 7