Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / fiorentina / L'esclusiva
CINQUINI A FV: "IN PORTA PRENDEREI VICARIO. BELOTTI? LA FIORENTINA ASCOLTI ITALIANO"TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 26 maggio 2022, 20:00L'esclusiva
di Redazione FV
per Firenzeviola.it
fonte di Ludovico Mauro

CINQUINI A FV: "IN PORTA PRENDEREI VICARIO. BELOTTI? LA FIORENTINA ASCOLTI ITALIANO"

Il campionato è terminato da neanche una settimana, eppure in casa Fiorentina sta già progettando la prossima stagione. Ci sarà da lavorare parecchio sul mercato, sia per alzare la qualità a disposizione di mister Italiano, sia perché la prossima stagione vedrà i viola impegnati su più fronti, vista la qualificazione centrata in Conference League, e ci sarà dunque il bisogno di un ventaglio ampio di giocatori per sopperire al meglio ad ogni situazione. Per cercare di capire come si possa migliorare questa squadra, FirenzeViola.it ha voluto contattare in esclusiva un ex direttore sportivo viola, Oreste Cinquini, che ha provato ad analizzare le possibili mosse del mercato gigliato:

Visto il sempre più probabile addio di Torreira, cosa può fare la Fiorentina per rimpiazzarlo?
"Intanto hanno Amrabat, quindi non sono scoperti. Quando ha sostituito Torreira ha fatto belle prestazioni. Non abbiamo visto quello di Verona ma potrebbe tornare su quei livelli. Per quanto riguarda la vicenda Torreira, gli agenti sparano alto, però uno come lui non è facile da sostituire".

Proprio Amrabat è stato reiventato regista da Italiano. Può essere già lui il principale sostituto dell'uruguagio, o bisognerebbe cercare altro? 
"Si anche perché è il suo ruolo. A Verona giocava a ridosso della difesa e del centrocampo, è forte fisicamente, poi chiaramente non ha le qualità tecniche di Torreira e nemmeno quella personalità. Però è un bel giocatore".

Per quanto riguarda invece la punta, sembra che Belotti sia il nome più caldo. Sarebbe la scelta giusta?
"Belotti è un buon giocatore. Credo che la Fiorentina debba ascoltare il suo allenatore, che al suo primo anno a Firenze ha fatto benissimo. Ovviamente con lui anche società e giocatori, ma il merito in gran parte è di Italiano. In ogni caso io credo che Piatek torni indietro dal prestito, e quindi bisogna cercare un attaccante che possa finalizzare e giocare con i compagni. La Fiorentina però ha fatto degli investimenti importanti come Cabral, ma anche Gonzalez, che è stato pagato 25 milioni, o Ikoné. Perciò ora devono mettere a disposizione un attaccante forte".

Mentre per la porta i nomi più chicchierati in questi giorni sono stati Gollini e Vicario. Lei cosa ne pensa?
"Sicuramente Vicario è il portiere giusto, l'Empoli lo riscatterà e lo metterà sul mercato. Gollini viene da una stagione dove non ha mai giocato, chiuso da Lloris. Io andrei su un portiere che ha fatto un grande campionato, come appunto Vicario". 

E con Terracciano che cosa farebbe?
"Se ci sono acquirenti bisogna darlo via".

Invece visto il ritorno in Europa quale dovrebbe essere l'obiettivo in Conference League? 
"Se la Fiorentina riesce ad entrare in Conference deve andare più avanti possibile. Ha l'occasione di mostrarsi nuovamente in Europa. Va detto che quest'anno ha vinto la Roma e ripetersi è difficile, però per il pubblico che Firenze ha se lo merita".