Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Notizie di FV
197 GIORNI DOPOTUTTOmercatoWEB.com
© foto di DANIELE MASCOLO
martedì 15 novembre 2022, 00:00Notizie di FV
di Ludovico Mauro
per Firenzeviola.it

197 GIORNI DOPO

Era iniziato con una pessima notizia il pomeriggio di domenica per la Fiorentina: durante il riscaldamento dà forfait Giacomo Bonaventura, uno degli uomini viola più in forma dell’ultimo periodo, reduce da due gol consecutivi tra Sampdoria e Salernitana. Al suo posto, Vincenzo Italiano inserisce Antonin Barak.  

Il ceco, dal suo arrivo a Firenze, in campionato è stato subito investito di minutaggio e responsabilità: esordio col Napoli, poi altre sette presenze consecutive da titolare. Tutte, ad eccezione di quella contro il Verona, disputate da mezzala nel conosciuto 4-3-3 di Italiano. E tutte partite dove l’ex Lecce e Udinese non è mai riuscito ad incidere, specie per le aspettative che c’erano su di lui.  

A Milano, per la prima volta in campionato tolta la partita contro l’Hellas, lo abbiamo visto calpestare le zone di campo a lui più conosciute: quelle del trequartista. I numeri di Barak confermano come egli stesso si trovi molto più a suo agio dietro la punta, dove è libero di svariare sul fronte offensivo e di sprigionare la sua fantasia a servizio degli attaccanti. Un elemento che grazie a visione di gioco e discreto fiuto del gol, sbarcava in viola dopo una stagione da 11 reti in 29 presenze da trequartista nel Verona. 

Anche quest'anno, le statistiche confermano la sua preferenza nel giocare tra le linee. In Serie A, non è mai stato decisivo nelle 10 partite disputate da interno di centrocampo. Mentre nelle uniche due gare giocate sulla trequarti, in un’occasione ha dato un gran contributo nella vittoria proprio sul Verona, mentre col Milan, oltre ad aver sfornato una prestazione premiata dai più, ha anche messo a segno l’unico suo gol della stagione (parlando solo di campionato). 

L'ultima rete di Barak in Serie A risaliva addirittura allo scorso 30 aprile, quando nel Verona di Tudor era assoluto protagonista nelle vesti del trequartista. Ci sono voluti 197 giorni per rivederlo in rete, nella speranza dei tifosi viola che quella di San Siro non sia stata l’ultima volta