Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Notizie di FV
NUOVE PROSPETTIVETUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2023 @fdlcom
martedì 19 settembre 2023, 00:00Notizie di FV
di Dimitri Conti
per Firenzeviola.it

NUOVE PROSPETTIVE

Per la Fiorentina probabilmente non c'era modo migliore di riprendere i giochi in campionato e rientrare dalla pausa. Sono tanti i motivi per sorridere portati in dote dal 3-2 sull'Atalanta, una partita strana, costantemente lontana dal ritmo ideale e non così piena di occasioni da rete nonostante sul tabellino si leggano cinque gol di marcatori diversi.

Per prima cosa, naturalmente, sono i tre punti ad allargare il sorriso sul volto di Vincenzo Italiano. La seconda vittoria in campionato su quattro partite, la prima tra le mura amiche in questa Serie A, regala nuove prospettive alla Fiorentina e al suo posizionamento in classifica, soprattutto ripensando a un anno fa.

Nella stagione 2022/23, quella che segnava il ritorno dei viola sul palcoscenico europeo, il playoff di Conference League si prese una fetta importante di attenzioni ed energie della squadra, che allo stesso punto del torneo aveva due punti in meno ma soprattutto si trovava già attardata rispetto a tutte le avversarie per le coppe, esclusa la Juventus che faceva i conti con le penalizzazioni della Giustizia Sportiva: Lazio, Milan e Napoli erano tre lunghezze avanti, quattro l'Inter e cinque per Atalanta e Roma.

Un campionato, lo scorso, vissuto totalmente di rincorsa e che Italiano e i suoi ragazzi non vogliono ripetere: stavolta, dopo 360 minuti di Serie A, davanti ai viola ci sono solo Inter, Juventus e Milan.