Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Notizie di FV
FEMMINILE: FIRENZE SALUTA GAMA COME FECE CON MALDINI. L’ITALIA NON BRILLA IN QUESTA TORNATA. ORA LE SEMIFINALI DI COPPATUTTO mercato WEB
© foto di Massimiliano Vitez/Image Sport
mercoledì 28 febbraio 2024, 00:00Notizie di FV
di Redazione FV
per Firenzeviola.it
fonte a cura di Stefano Berardo

FEMMINILE: FIRENZE SALUTA GAMA COME FECE CON MALDINI. L’ITALIA NON BRILLA IN QUESTA TORNATA. ORA LE SEMIFINALI DI COPPA

La rubrica sul calcio femminile a cura di FirenzeViola.it

Sorteggiati dunque i calendari della seconda parte di questa Serie A Femminile 2023/2024. La Fiorentina Femminile riprenderà la sua rincorsa all’Europa il 16 marzo contro il Sassuolo al Viola Park. La chiusura è invece prevista al Tre Fontane di Roma contro le giallorosse che, salvo clamorosi risvolti, festeggeranno il secondo tricolore consecutivo nel post gara. Ma prima sarà tempo di semifinali di Coppa Italia. La squadra è attesa dal doppio confronto contro la Juventus Women con l’obiettivo di raggiungere la finale della competizione che garantirebbe lustro al club che sta vivendo una stagione importante.

Intanto si sono giocate le gare delle Nazionali e per le ragazze ci viola ci sono state parecchie soddisfazioni. Le buone nuove arrivano in particolare dalla Svezia dove sia Hammarlund che Janogy hanno avuto modo di confermare il loro buon momento di forma andando a segno con la maglia del loro paese. In casa Italia c’è stato l’addio della storica capitana Sara Gama che ha scelto il Viola Park e la gara con l’Irlanda per chiudere il suo ciclo con la Nazionale avviato nel lontano 2006. Nonostante la ragazza sia attualmente una calciatrice della Juventus, Firenze non ha fatto mancare il rispetto che merita l’atleta dopo le numerose battaglie vissute sia in campo sia al di fuori. Senza Sara Gama difficilmente il calcio femminile avrebbe compiuto quei progressi vissuti dopo il Mondiale di Francia 2019 fino ad oggi. Nel momento in cui il CT Andrea Soncin l’ha richiamata in panchina per consentirle la doverosa passerella, dalle tribune del Viola Park si sono levati applausi e urla di giubilo nei confronti della trentaquattrenne nata a Trieste. Le immagini vissute in diretta televisiva sulla Rai inevitabilmente rimandano a quel lontano 31 maggio 2009 quando a Firenze si giocò un Fiorentina-Milan che sancì l’addio al calcio dello storico capitano rossonero Paolo Maldini. In quell’occasione l’intero stadio Artemio Franchi si elevò, applaudendo il nemico di molte battaglie e regalando un’emozione indescrivibile allo stesso ex calciatore, al padre Cesare e a moglie e figli presenti quel lontano giorno.

Sul campo però le cose non sono andate particolarmente bene per le Azzurre. Contro l’Irlanda, nonostante una prestazione tutto sommato positiva, l’Italia Femminile non è riuscita ad andare oltre lo 0-0. Per l’occasione il portiere altoatesino Katja Schroffenegger ha disputato l’intero match tra i pali dimostrando l’ottimo momento che sta vivendo anche con la maglia viola. Tra le note negative c’è sicuramente Michela Catena che ha sbagliato un goal clamoroso. Le buone sensazioni vissute contro le irlandesi scemano completamente nel match successivo. I cambi apportati da Soncin disegnano un’Italia B che subisce cinque reti dalle vice campionesse del mondo dell’Inghilterra in campo neutro. Un netto 5-1 che non lascia spazio a interpretazioni ma che lascerà il tempo che trova trattandosi solamente di un test amichevole. Tuttavia Soncin avrà sicuramente materiale su cui lavorare.

Tra oggi e domani le ragazze viola si riuniranno al Viola Park dove inizieranno a preparare la doppia sfida contro le bianconere. Da valutare ci saranno anche le condizioni di chi, prima della pausa per le nazionali, ha avuto problemi fisici. Se per Spinelli e Breitner la stagione è pressoché conclusa, ci sarà da considerare come staranno la capitana Alice Tortelli e l’attaccante svedese Karin Lundin. Le due hanno approfittato di questi giorni per riposare e ricaricare le pile. Ma non è ancora dato sapere se saranno a disposizione o meno per la semifinale d’andata di Coppa Italia. Poi sarà tempo di campionato e arriverà la fase più difficile.