Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Notizie di FV
LA PROVA GENERALE IN SARDEGNA, ATENE E POI IL FUTUROTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2024 @fdlcom
lunedì 20 maggio 2024, 00:00Notizie di FV
di Tommaso Loreto
per Firenzeviola.it

LA PROVA GENERALE IN SARDEGNA, ATENE E POI IL FUTURO

Arrivano i primi verdetti in Serie A, con il Sassuolo che al pari della Salernitana retrocede in Serie B e soprattutto con il Cagliari di Ranieri che festeggia la salvezza. I prossimi avversari della Fiorentina escono vincenti proprio dalla sfida del Mapei e oltre a condannare i neroverdi al ritorno in cadetteria rendono la strada degli uomini di Italiano meno impervia verso un piazzamento europeo, obiettivo minimo da blindare prima di concentrarsi totalmente sulla finale di Atene.

Il risultato migliore - Nel calendario del finale di stagione la sfida ai sardi (che potrebbe esser anticipata a giovedì 23 maggio, dopo il media day di mercoledì, o a venerdì 24 maggio) avrebbe potuto rappresentare un ostacolo non banale lungo la strada che accompagnerà Nico e compagni al match decisivo di Atene, e a prescindere dal recupero con l’Atalanta in programma il 2 giugno affrontare un Cagliari già salvo potrebbe rappresentare un test match ideale. Sotto questo profilo è lecito attendersi da Italiano una sorta di prova generale della formazione anti-Olympiakos, seppure molto dipenderà anche dalle condizioni dei singoli.

Il futuro in sospeso - Di certo i prossimi dieci giorni terranno in sospeso anche le decisioni sull’immediato futuro del club, dalla probabile successione di Italiano sulla panchina viola all’arrivo di un nuovo dirigente che coadiuvi Pradè sul mercato oltre chiaramente a quelle che saranno le scelte sul mercato estivo. Mentre i nomi di Palladino e Aquilani restano in prima fila per la guida tecnica è il ritorno di Macia l’opzione più realistica (dopo le voci di un Goretti voglioso di restare alla Reggiana) per i quadri societari del prossimo anno, mentre in termini di squadra molto si deciderà di conseguenza. Anche perché, dettaglio non di poco conto, comunque vada a finire l’ultima giornata di campionato dei viola (penultima se si considera il recupero fissato a fine campionato) l’esito della sfida del 29 maggio potrebbe avere più di una ripercussione sulle decisioni da prendere in vista della prossima stagione.