Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / News
MENDILIBAR, In finale viola favoriti. Ottavi la chiaveTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 19 giugno 2024, 18:49News
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

MENDILIBAR, In finale viola favoriti. Ottavi la chiave

L'allenatore dell'Olympiacos Josè Luis Mendilibar si è raccontato ai microfoni di As. Durante l'intervista il tecnico spagnolo ha parlato anche della vittoria dei biancorossi della Conference League in finale contro la Fiorentina. Di seguito un estratto delle sue parole: "Sono sempre lo stesso, non credo di essermi fermato a pensarci molto. Quando lo faccio mi dico: 'Cavolo, abbiamo fatto una cosa difficile da fare e che pochi allenatori sono riusciti a realizzare. L'Olympiacos è il Real Madrid della Grecia e l'obiettivo è vincere sempre, anche se è facile a dirsi. Ora dobbiamo costruire una buona rosa, mantenere i giocatori che sono stati fondamentali per noi e poi metterci al lavoro".

Continua Mendilibar: "Non mi ero posto l'obiettivo della Conference League, volevo vincere il campionato, cosa che non mi è mai riuscita. Alla fine è successo il contrario, abbiamo vinto quello che non ci eravamo posti come obiettivo. Penso che la chiave sia stata la sfida degli ottavi di finale contro il Maccabi Tel-Aviv. Abbiamo perso 1-4 in casa e poi abbiamo fatto il colpaccio in Serbia vincendo 1-6 . In quel momento abbiamo pensato che avremmo potuto fare qualcosa di importante; così è stato, prima in semifinale contro l'Aston Villa di Unai Emery, che tutti logicamente davano per favorito, e poi in finale contro la Fiorentina , che aveva già giocato la finale l'anno prima e che era favorita".