Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Radio FirenzeViola
SUPERBI A RFV, Per Zaniolo meglio la Viola della DeaTUTTO mercato WEB
lunedì 24 giugno 2024, 18:23Radio FirenzeViola
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

SUPERBI A RFV, Per Zaniolo meglio la Viola della Dea

Ai microfoni di Radio FirenzeViola, durante “Garrisca al Vento”, ha parlato il direttore sportivo della Virtus Entella Matteo Superbi, che contribuì a portare Zaniolo nel club ligure dalla Fiorentina: “Quando lo vidi allenarsi per la prima volta mi chiesi come avevamo fatto a prenderlo (ride, n.d.r.). Lui e Dany Mota Carvalho contribuirono a portarci in Final Eight di Coppa Italia Primavera che però perdemmo contro la Roma. Fu comunque un risultato storico. Gli infortuni hanno contribuito a rallentare la sua crescita ma il potenziale del giocatore è fuori discussione. Si parla di lui già da diverso tempo, ma non scordiamoci che è un ragazzo del '99. Ultimamente non è riuscito ad avere quella continuità che aveva avuto a Roma, specialemnte quest'anno all'Aston Villa". 

Se dovesse dare un consiglio al ragazzo, gli direbbe di tornare alla Fiorentina o di andare da Gasperini all'Atalanta?
"Se devo essere onesto lo vedo meglio alla Fiorentina piuttosto che con Gasperini, che secondo me predilige altri tipi di giocatori. Lui ha sempre avuto grande ambizione. Quest'anno in Inghilterra ha un po' perso le luci della ribalta e penso che vorrà riplendersele. Se dovesse arrivare a Firenze mi aspetto un rilancio e che faccia innamorare i tifosi viola"

Da dirigente, cosa ne pensa di questo mercato che non è ancora partito?
"Non c'è nulla di cui preoccuparsi perché la Fiorentina è in ottime mani. Quest'anno c'è stato un grosso cambio di allenatori e il mercato sta procedendo lentamente per tutti. Penso che la Fiorentina si presenterà comunque ai nastri di partenza con una rosa competitiva, che darà soddisfazioni ai propri sostenitori. Pradè è un dirigente stimato e capace, i tifosi stiano tranquilli".