Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / fiorentina / Serie A
Le pagelle della Fiorentina - errore decisivo per Milenkovic. Bene Quarta e PulgarTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
domenica 28 febbraio 2021 17:10Serie A
di Pietro Lazzerini

Le pagelle della Fiorentina - errore decisivo per Milenkovic. Bene Quarta e Pulgar

Dragowski 6: Compie una bella parata su Stryger Larsen nel primo tempo poi resta a guardare fino al gol, su cui però non può intervenire visto che Nestorovski colpisce tutto solo dentro l'area piccola.

Milenkovic 5: Solita partita da grande centrale fino all'85' quando si scorda Nestorovski al centro dell'area e consegna la vittoria nelle mani dell'Udinese. Errore decisivo.

Pezzella 6: Meglio delle ultime uscite anche per scelta di tempo negli anticipi e per come guida la difesa. Alla fine però resta coinvolto nella pastrocchio che porta al ko finale. (Dall'87 Borja Valero S.V.).

Quarta 6,5: È il migliore in campo della Fiorentina e questo lo dice lunga sul rendimento dei compagni. Forse è anche il più propositivo nella costruzione del gioco e anche questo è sintomatico del rendimento della Fiorentina.

Malcuit 6: Inizia col freno a mano ma del resto non giovava titolare dal 2019. Col passare dei minuti cresce e alla fine non demerita. Piena sufficienza e buone sensazioni per il futuro. (Dal 79' Caceres 6: Entra e la Fiorentina prende gol, ma lui non c'entra niente).

Eysseric 5: Prandelli lo schiera titolare dopo il gol contro lo Spezia, ma questa volta a centrocampo. Non ha il passo della mezzala e la qualità non si vede quasi mai. Una scelta che non premia l'allenatore viola. (Dall'87 Montiel S.V.).

Pulgar 6,5: Prezioso davanti alla difesa come schermo per Pezzella. Recupera tanti palloni ed è il più ordinato nel disordine viola. Si sta conquistando una nuova fiducia dopo mesi difficili.

Castrovilli 5: Se contro lo Spezia era stato decisivo e il migliore in campo, questa volta si accende un paio di volte in 80 minuti. Troppo poco, la sua fantasia e i suoi strappi sono fondamentali per i viola. Quando non brilla, tutta la squadra fa fatica. (Dal 79' Amrabat 5,5: Entra nervoso forse per l'esclusione a sorpresa. La polemica contro lo Spezia non lo aiuta a tornare il giocatore ammirato a Verona).

Biraghi 5,5: Certo, è propositivo come nessuno in squadra, ma quante decisioni sbaglia nel corso della partita. Troppi errori, anche nei passaggi banali.

Ribery 6: Poco spazio, poco aiuto da parte dei compagni. L'unica volta che ha la palla giusta manda in porta Vlahovic. Predica nel deserto. (Dal 68' Kokorin 5,5: Attesissimo ma decisamente lontano dalla forma migliore. Non tocca palla).

Vlahovic 5,5: Solo in attacco prova a fare a spallate senza successo. L'unica occasione veramente valida, la spreca calciando addosso a Musso.

Prandelli 5: Primo tempo senza trame di gioco. Gotti lo incarta schierando lo stesso modulo. Nella ripresa ci si aspetta subito qualche cambio, che arriva però dopo più di 20 minuti. Atteggiamento sbagliato e un grande passo indietro rispetto alla gara interna contro i bianconeri. Ed ora la zona rossa è di nuovo a 7 punti.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000