Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / A tu per tu
…con Danilo CaravelloTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
venerdì 2 dicembre 2022, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

…con Danilo Caravello

“La Juve? Sicuramente è una vicenda da chiarire in tutti gli aspetti. Se accadrà qualcosa sarà a fine campionato. Sul mercato potrebbe incidere in termini di appeal. Ma in ogni caso tutti coloro che acquistano devono prima vendere”. Così a Tuttomercatoweb l’operatore di mercato Danilo Caravello.

Che idea s’è fatto di questa vicenda?
“Probabilmente è più gonfiata del solito. Era nell’aria da tempo, ora bisogna trovare una soluzione. Qualcosa devono aver trovato, altrimenti non sarebbero andati avanti. Bisogna vedere cosa hanno trovato e quanto inciderà”

Che mercato prevede per gennaio?
“Al momento certamente è fermo. Chi è messo male in classifica si muoverà in maniera generica”.

Si aspetta la cessione di Milinkovic Savic da parte della Lazio?
“Ha già rinnovato due volte. Se arriverà l’offerta converrà a tutti chiudere un ciclo”.

Dove lo vede?
È talmente forte che può andare bene in tutte le squadre. Lo vedrei bene in Spagna o in Premier”.

Il Palermo di Pigliacelli arranca.
“Il Palermo non ha ancora trovato la giusta identità. La squadra si è attrezzata tardi, ha tanti buoni giocatori ma non sono squadra. Occorre tempo e sicuramente qualche difetto c’è. Bisogna correre ai ripari con gennaio”.

Matteo Della Morte?
“Una new entry nella nostra struttura. Si sta mettendo in evidenza a Vercelli e a gennaio sarà protagonista”

Bruzzaniti?
“È di proprietà del Crotone, rientrerà alla base. È un esterno d’attacco del 2000 da monitorare”.

Galeotti?
“È della SPAL, in prestito a Rimini. Se ripete il campionato tornerà dalla porta principale”

Brilla Berra al SudTirol.
“Stanno andando oltre ogni aspettativa”

E Barillà?
“Stiamo lavorando. Quanto prima deve tornare dentro”.