Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Serie A
Torino, Juric: "Siamo ad un livello alto. C'è grande rammarico"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 2 marzo 2024, 23:49Serie A
di Fabio Cirillo

Torino, Juric: "Siamo ad un livello alto. C'è grande rammarico"

Il Torino riesce a contenere la Fiorentina nella 27^ giornata di Serie A, chiudendo sullo 0-0 e portando a casa un punto dopo due KO consecutivi. Nel primo tempo annullato un gol a Zapata dopo l'intervento del VAR per un fallo su Milenkovic, e l'espulsione di Ricci nel giro di 2'. A fine gara le parole di Ivan Juric, espulso per un battibecco con Italiano nel recupero, a Dazn:

- Come commenta gli episodi: gol annullato ed espulsione. Quanto hanno condizionato?
"Abbiamo fatto un gran primo tempo, creando 5 palle gol e concedendo solo un'occasione. Primo tempo ottimo, come stiamo giocando ultimamente, abbiamo il neo di non fare gol. La squadra ha fatto molto bene, il secondo tempo abbiamo mostrato il valore umano della mia rosa. Non hanno mai mollato nulla, sono stati fantastici. C'è grande rammarico per il primo tempo, solidità e gruppo nella ripresa".

- Chiarito con Italiano?
"Siamo due tipo molto vivi, col sangue bollente, lui è un amico e si chiarisce subito quando passa l'adrenalina. Quando c'è tensione può succedere".


- Un commento sull'espulsione di Ricci?
"E' esagerato, non mi è piaciuto. Non mi voglio soffermare sull'arbitro, perché anche ieri è successo fin troppo. Preferisco concentrarmi sulla prestazione del Torino. Sbagliano anche loro e noi dobbiamo accettarlo".

- Le prestazioni sono buone, partite preparate bene, ma poi manca sempre qualcosa.
"E' un momento in cui mancano gli incastri giusti: Vanja che fa due mesi spettacolari, poi va due partite sotto, e oggi torna super; Sanabria che manca il tempo per segnare. E' un momento che devi accettare, non è facile. La squadra ha raggiunto un livello alto, affrontiamo le squadre con rose migliori delle nostre, e li mettiamo sotto. Per fare il salto di qualità tocca migliorare nei dettagli".

- Io vedo il Torino anche oltre i propri limiti, è il massimo che può ottenere?
"Abbiamo buonissimi calciatori, abbiamo buttato due mesi sia nella creazione del gruppo che calcisticamente. A gennaio abbiamo dato 5 giocatori e prendere solo prestiti, è chiaro che qualcosa manca, poi però trovi un Masina che ha giocato pochissimo ma in realtà è spettacolare. Quello che ho trovato negli ultimi due anni qui e che non mi è piaciuto è sentirsi in una confort zone, la parte sinistra della classifica. Lavoreremo per fare più punti possibili".