Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Serie A
Salernitana, Colantuono: "Peccato per aver regalato un gol alla Fiorentina"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 21 aprile 2024, 20:50Serie A
di Luca Esposito

Salernitana, Colantuono: "Peccato per aver regalato un gol alla Fiorentina"

Inizierà a breve la conferenza stampa del tecnico della Salernitana Stefano Colantuono , pronto a commentare l'ennesima sconfitta stagionale dei granata. Potrete seguire la diretta testuale qui su Tuttomercatoweb.

Ore 20:38 - Inizia la conferenza

Mister, ennesima sconfitta...
"Dispiace molto. Tutto sommato abbiamo fatto la nostra partita contro un avversario di livello come la Fiorentina. Sapevamo benissimo che loro palleggiavano molto, credo siano secondi in Italia sotto questo punto di vista. A noi tocca chiudere dignitosamente, come ho sempre detto. La tendenza di questa squadra è quella di prendere gol all'inizio, speravamo che ci capitasse un episodio favorevole. Invece abbiamo preso una rete assolutamente evitabile. C'è veramente dispiacere".

C'è il rischio di scendere in campo a Frosinone già retrocessi...
"Credete che cambi qualcosa rispetto alla stagione che stiamo affrontando? Matematica o non matematica è necessario scendere in campo rispettando anzitutto il campionato . Nessuno regala nulla, come giusto che sia. Certo, il calendario è particolarmente difficile e affronteremo avversari che si giocano tantissimo".


Si aspettava tutte queste difficoltà quando ha accettato?
"Purtroppo è una stagione che va così. Oggi sotto certi aspetti credo sia stata una prestazione onesta, giusta. In una condizione di emergenza e con tante difficoltà da affrontare. Va detto pure che abbiamo sfidato tre avversari obiettivamente molto superiori e che fanno un altro campionato rispetto alla Salernitana. Il Sassuolo era l'unica alla nostra portata e siamo riusciti a portare a casa un risultato positivo in rimonta. Vedremo se ci sbloccheremo contro una tra Frosinone e Verona".

Lei guida il settore giovanile. Ci sarà spazio per qualche ragazzo della Primavera?
"Vedremo. Se ci sarà occasione ben venga. Sono decisioni delle quali bisogna parlare anche con la società e con la dirigenza".

C'è qualcuno che ha manifestato volontà di restare?
"Sono cose che si vedranno nel tempo. Dipenderà anche dal tipo di programmazione. Magari c'è qualcuno che non ha reso per quanto poteva e che magari tornerà utile. A noi tocca onorare il campionato nel rispetto della competizione, della proprietà e della nostra tifoseria. Oggi tutto sommato non ho visto una brutta Salernitana, è ovvio che dobbiamo cancellare immediatamente quei 5 minuti di blackout. Dopo lo svantaggio ho operato per un 4-4-2 offensivo ed ero consapevole potessimo rischiare qualcosa sulle loro ripartenze. Ora testa al Frosinone. Dobbiamo essere bravi a trovare stimoli dentro di noi".

Ore 20:50 - Finisce la conferenza