Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / fiorentina / Serie A
TMW RADIO - Carnasciali: “La Fiorentina ha perso tre punti. Serve un bomber di razza”TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
domenica 18 ottobre 2020 22:27Serie A
di Alessandra Stefanelli
tmwradio

Carnasciali: “La Fiorentina ha perso tre punti. Serve un bomber di razza”

Ai microfoni di TMW Radio è intervenuto l’ex giocatore della Fiorentina Daniele Carnasciali, parlando del match della Viola contro lo Spezia. Ecco le sue parole:

Di cosa ha bisogno questa Fiorentina per evitare di perdere punti importanti?
“Il doppio vantaggio dopo quattro minuti ha illuso un po’ tutta la squadra, pensando che si trattasse di una partita semplice. Non è stato affatto così, infatti lo Spezia ha meritato il pareggio. Credo che a questa squadra manca un centravanti di peso. Kouamé, Cutrone e Vlahović sono buoni giocatori, ma serve un attaccante di peso e di livello maggiore, che abbia esperienza e garantisca 10-15 gol. Il Torino ad esempio ha Belotti, che alla Fiorentina avrebbe fatto molto comodo”.

Credi che a seguito della cessione di Chiesa ci saranno investimenti futuri, oppure con l’acquisto di Callejon il reparto offensivo sta bene così?
“Chiesa voleva andare via e a me dispiace, perché in questo momento la Fiorentina ha tutte le disponibilità economiche necessarie per tenersi tutti i migliori giocatori. Inoltre la sua cessione è stata gestita male, perché è stato venduto agli sgoccioli del calciomercato. Se ogni anno vendi il miglior giocatore che hai, starai sempre a rifondare una squadra e rischi di non migliorare più”.

Che obiettivo può raggiungere la Fiorentina?
“Sicuramente migliorare il piazzamento della scorsa stagione. Lottare per l’Europa League la vedo dura. Mi dispiace perché Firenze è una città che merita di più e si dovrebbe mirare sempre a fare bene”.

Castrovilli potrà fare salti importanti nella sua carriera?
“Quasi preferirei che rimarrà un giocatore di livello medio, così almeno non lo vendiamo. È fondamentale per questa squadra, ma spero rimarrà”.

Questo punto con lo Spezia è guadagnato o sono tre punti persi?
“Sinceramente sono due persi, perché avanti di due gol non puoi farti recuperare e visto poi come si era messa la gara, hai anche rischiato di perdere. Forse con un altro tipo di giocatori, avresti portato il bottino pieno a casa”.

In vista delle prossime gare abbastanza ravvicinate, cosa ti aspetti di vedere?
“Una gestione diversa della gara. In questi giorni ho avuto come l’impressione che ci sia stato un forte abbassamento di entusiasmo da parte dei giocatori. Probabilmente l’assenza del pubblico negli stadi fa la differenza. Ieri ad esempio hanno perso Real Madrid e Barcellona, mentre la Juventus ha pareggiato contro il Crotone. Ho viso questo calo di entusiasmo anche da parte della Fiorentina; poi magari sarà solo una mia impressione, ma questo ho captato. Tra le prossime partite, indubbiamente la trasferta sul campo della Roma sarà la più ostica, anche se questo non significa che le gare contro Udinese e Benevento siano una passeggiata”.

Che idea ti sei fatto sull’inizio campionato delle neo promosse?
“Sul piano di gioco mi hanno molto convinto. Il Crotone ha fermato la Juventus, lo Spezia ha pareggiato appunto contro la Fiorentina. Il Benevento lo vedo ben quadrato. Spero che Iachini tirerà fuori qualche nuova idea buona”.

In estate si era parlato di un esonero di Iachini, mentre Spalletti come nuovo allenatore. Tu che avresti fatto?
“Con Spalletti avresti avuto il problema legato all’ingaggio. Se si fosse voluto abbassare lo stipendio allora se ne poteva anche parlare. A Iachini invece gli si era chiesto di fare meglio dell’anno scorso”.

Clicca sul podcast in calce per la trasmissione completa.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000