Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / fiorentina / Serie A
Empoli-Fiorentina 2-1, le pagelle: Odriozola arriva tardi, Andreazzoli ci crede fino alla fineTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
domenica 28 novembre 2021, 06:03Serie A
di Giacomo Iacobellis

Empoli-Fiorentina 2-1, le pagelle: Odriozola arriva tardi, Andreazzoli ci crede fino alla fine

Empoli-Fiorentina 2-1 (57' Vlahovic, 87' Bandinelli, 89' Pinamonti)

Le pagelle della Fiorentina (a cura di Giacomo Iacobellis)

Terracciano 5,5 - Inoperoso nel primo tempo e poco impegnato nel secondo. Sembra vivere un sabato di ordinaria amministrazione fino all'88', quando commette un grave errore in uscita che permette a Bandinelli di pareggiare inaspettatamente all'87'.

Odriozola 6 - Spinge con insistenza e velocità sulla fascia destra, mostrando un'intesa invidiabile col connazionale Callejon. Non è un caso che i pericoli principali del match arrivino tutti dalla sua corsia, anche se nel concitato finale arriva in ritardo su Pinamonti e l'ex Inter sigla così il clamoroso 2-1.

Milenkovic 5,5 - Al posto giusto nel momento giusto per 87 minuti di gioco. Come al 53', quando interviene in modo provvidenziale dopo un errore di Martinez Quarta. Ma non basta perché sull'1-1 azzurro è poco reattivo e sul 2-1 buca il pallone di Bajrami per Pinamonti.

Martinez Quarta 5,5 - Prestazione propositiva nelle due fasi per il centrale argentino, che alterna chiusure tempestive a ottime ripartenze palla al piede. Gli errori però non mancano, visto che nel primo tempo fallisce una ghiotta occasione davanti al portiere, mentre nel secondo sbaglia qualcosa di troppo dietro e ci mette del suo nella fuga di Bajrami che offre l'assist a Pinamonti.

Biraghi 6 - Il capitano viola è il primo a sporcare i guantoni di Vicario. La sua prestazione è ordinata e attenta, con poca spinta sulla sinistra visto che a destra Odriozola e Callejon attaccano senza sosta.

Bonaventura 6 - Nel primo tempo tira fuori dal cilindro due giocate illuminanti e per poco non la sblocca a tu per tu con Vicario. Pecca qualcosa a livello di definizione sotto porta, ma anche nella ripresa è uno dei migliori per spirito di iniziativa e partecipazione al gioco (Dal 78' Maleh s.v.).

Torreira 6,5 - Sgomita per 90 minuti sotto la pioggia del Castellani, senza mai smettere di pressare sul portatore di palla azzurro. Se l'Empoli di Andreazzoli non riesce a ragionare, almeno fino alla rimonta finale, il merito è in gran parte suo (Dall'85' Amrabat s.v.).

Duncan 5,5 - Un buon salvataggio su tiro di Zurkowski e meri compiti difensivi nei 45 minuti giocati. Mister Italiano lo toglie all'intervallo per portare più fantasia in mezzo al campo (Dal 46' Castrovilli 5,5 - Sul primo pallone giocato se ne va in bello stile, ma la tocca troppo forte per Vlahovic. È l'unico squillo di uno spezzone di gara nel quale non riesce a incidere)

Callejon 6,5 - Serve un assist al bacio a Martinez Quarta nel primo tempo, ma l'argentino fallisce il rigore in movimento. Quindi triangola con Vlahovic a inizio ripresa, mettendo letteralmente il serbo davanti alla porta per lo 0-1. In netta ripresa rispetto alle ultime uscite.

Vlahovic 6,5 - Nel primo tempo è un po' fuori dal gioco e gli arrivano pochi palloni, anche se ha il merito di mantenere impegnati i due centrali dell'Empoli aprendo spazi per i compagni. Nel secondo viene fuori tutta la sua voglia di arrivare in alto, con la rete del vantaggio grazie a una perfetta triangolazione con Callejon nata proprio dai suoi piedi e nella sua testa. Nel recupero sfiora pure il 2-2.

Saponara 6,5 - Il grande ex dell'incontro sfiora il gol con un'ottima giocata personale già alla mezz'ora di gioco, rivelandosi uno dei migliori in campo nel primo tempo. Italiano lo toglie al 58' per dare spazio a Nico Gonzalez e preservarlo in vista dei prossimi appuntamenti ravvicinati (Dal 58' Nico Gonzalez 5,5 - Il tempo di entrare in partita e obbliga al giallo Tonelli. Avrebbe spazi per pungere ma spesso lo fermano con le cattive e nelle altre circostanze sembra poco concreto).

Vincenzo Italiano 6 - Primo tempo arrembante, la sua Fiorentina ha le idee chiare e non trova subito lo 0-1 per mancanza di mira, un pizzico di sfortuna e un ottimo Vicario. Lo trova eccome a inizio ripresa, con una grande azione a memoria firmata Vlahovic-Callejon che legittima una superiorità evidente. Ma in Serie A non basta giocare bene per 87 minuti, perché i gigliati hanno il demerito di non chiuderla e di lasciar rimontare l'Empoli proprio fra l'87' e il 89'. Sarà difficile spiegare e spiegarsi questa sconfitta, ma per fortuna già martedì c'è la sfida con la Sampdoria.

Le pagelle dell'Empoli (a cura di Dimitri Conti)

Vicario 6,5 - Gli attaccanti ospiti si affacciano dalle sue parti già dopo pochi minuti: bravo sui tiri da lontano nonostante il campo viscido, sulla zampata di Vlahovic è tagliato fuori.

Stojanovic 6,5 - Saponara ci mette un po’ ad entrare in partita e finché è così lo sloveno ha vita piuttosto facile in corsia. Il suo piede destro a più riprese appare caldo.

Tonelli 6 - Non bada tanto al sottile, difficile biasimarlo quando dalle tue parti capita Vlahovic una volta sì e l’altra pure. Rimedia un giallo per un duro fallo su Gonzalez.

Luperto 6 - In versione Wild Wolf con tanto di capello lungo e barba, si occupa di marcare Vlahovic con impeto e riesce a fermarlo sempre, tranne che sul gol del serbo.

Parisi 5 - Costantemente messo sotto pressione dall’asse Odriozola-Callejon, rischia l’autogol fortuito con un colpo di testa. Callejon sfonda dal suo lato per lo 0-1. Dal 72’ Marchizza 6 - Per caratteristiche è più difensore di chi va a sostituire, ma nasconde le credenziali e si spinge spesso in avanti.

Zurkowski 6 - Ancora il suo cartellino è della Fiorentina: sente la partita e dà tutto quello che ha. Forse anche qualcosa in più: si fa male ed esce a fine primo tempo. Dal 44’ Haas 6 - L’austriaco entra con un bel piglio, mettendo tutta la corsa che ha in dote. Rimane nel vivo del gioco empolese fino in fondo.

Ricci 6 - Regia non sempre superlativa ma, a costo di sbagliare qualche pallone di troppo, fa sentire tutta la personalità di cui dispone. Sufficienza di stima coi tre punti.

Henderson 6 - In campo mette il solito piglio temerario, quello che piace ad Andreazzoli e che lo fa scegliere quasi sempre dal 1’. A centrocampo è quello che ci prova di più. Dal 58’ Bandinelli 7 - Rimane molto dietro le quinte ma quando c’è da raccogliere la gloria si fa trovare in prima linea. Con tanto di esultanza seppure sia ex.

Di Francesco 5,5 - Parte giocando di spalle alle due punte, spostandosi di volta in volta dove serve. Non riesce ad incidere nonostante si spenda senza risparmio energetico. Dal 72’ La Mantia 6 - Entra con la volontà di aprire spazi là davanti, lo fa usando il suo peso. Un apporto sufficiente, ha anche provato a far gol in prima persona.

Pinamonti 6,5 - Invisibile per quasi novanta minuti, all’ottantanovesimo giro d’orologio in grigio trasforma totalmente la sua prestazione. Zampata non difficile, ma d’oro.

Cutrone 5,5 - Milenkovic gli si materializza sotto forma di incubo costante in marcatura, togliendogli aria a ogni pallone. Cerca il graffio dell’ex con voglia, non riesce. Dal 58’ Bajrami 7 - L’albanese dimostra con i fatti perché ha voglia di trovare maggior spazio in questa squadra. Suo l’assist per Pinamonti e i tre punti.

Aurelio Andreazzoli 6,5 - Contro la linea alta della Fiorentina chiede un gioco più verticale: dalla mediana in avanti si va diretti. Inizialmente sembra un’idea efficace ma alla lunga il suo Empoli fatica sempre di più ad affacciarsi avanti. Continua però a crederci e finisce i cambi quando mancano più di venti minuti alla fine: con un po’ di fortuna ma viene ripagato.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000