Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Calcio femminile
Italdonne, Soncin: "Guardiamo al futuro fiduciosi. Ma la gara con la Svizzera è fondamentale"TUTTO mercato WEB
lunedì 4 dicembre 2023, 18:19Calcio femminile
di Claudia Marrone

Italdonne, Soncin: "Guardiamo al futuro fiduciosi. Ma la gara con la Svizzera è fondamentale"

Dopo la grande impresa di venerdì scorso a Pontevedra, dove è stata battuta la nazionale spagnola che ha vinto l'ultimo recente mondiale, il Ct dell'Italia Femminile Andrea Soncin è intervenuto a Radio Anch’io Sport, programma di Rai Radio 1, per fare il punto della situazione quando la sfida di domani contro la Svizzera è ormai a un passo: "Eravamo molto convinti di poter fare questa impresa. Avevo fiducia prima della partita per la disponibilità e la grande determinazione che stanno mettendo le ragazze. È un risultato storico, che può tracciare ancora di più la strada che dobbiamo percorrere da qui in avanti. Diventa fondamentale la partita di domani sera contro la Svizzera, si può guardare il futuro con grande fiducia".

Sulla partita di domani contro la Svizzera: "Dobbiamo riuscire a creare una costanza di prestazioni per arrivare al meglio all'Europeo. Il secondo posto in Nations League sarebbe un risultato altrettanto storico: la Nations League prepara il ranking per la qualificazione all'Europeo e quindi avere una posizione migliore può rendere più agevole il raggruppamento. Indipendentemente dalla qualificazione, il nostro è un percorso di crescita, la nazionale è sotto gli occhi di tutti ma può aiutare tutto il movimento a crescere, a svilupparsi e ad attirare ancora maggiore attenzione. Bilanci? Non sono io a doverli fare, non è il momento, sono solo concentrato sulla prossima partita. Nella costruzione di un gruppo ci vogliono tante caratteristiche. In quest'ottica anche le giocatrici più esperte stanno facendo la loro parte nell'identità del gruppo, pur magari non giocando tanto. Stiamo cercando di dare valore e merito a quello che il campionato ci dice, In questo senso Michela Cambiaghi si è conquistata la convocazione con delle buone prestazioni nel club e sta ripagando la fiducia data".


E aggiunge: "Dal primo giorno stiamo parlando soltanto di calcio. Non esiste calcio maschile o calcio femminile. Le ragazze sanno cosa vuol dire essere professioniste, le dinamiche in campo sono le stesse. Nel nostro paese c'è ancora poca conoscenza di quello che questo sport può dare, soprattutto di quello che queste ragazze stanno facendo per crescere".

Conclude: "Aspettiamo con grande trepidazione tutti i nostri tifosi al "Tardini". Il coraggio e la determinazione che stanno mettendo le ragazze meritano attenzione, perché regalano emozioni indescrivibili. Domani sono sicuro faranno un'altra grande prestazione. Ovunque siamo stati, abbiamo ricevuto un'accoglienza speciale e ottima. Anche a Castel di Sangro c'era entusiasmo. Prendendo spunto dalle altre nazionali, penso sia giusto che la nostra Nazionale giri per tutto il paese e dia la possibilità a tutti di vivere le emozioni azzurre".