Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / genoa / Genoa
La Repubblica: "Il Genoa domina, il Palermo vince"TUTTOmercatoWEB.com
Blessin
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 10 settembre 2022, 10:17Genoa
di Marco Lombardi
per Tuttob.com

La Repubblica: "Il Genoa domina, il Palermo vince"

“Partita incredibile: il Genoa domina, il Palermo vince”, titola l'edizione genovese de La Repubblica in edicola oggi.

Prima sconfitta stagionale per il Genoa che cade a Palermo dopo aver dominato ma paga i tanti errori sotto porta. I numeri in questo caso parlano chiaro e raccontano una partita incredibile: il Genoa ha dominato per possesso palla 65% a 35%, per conclusioni 13 a 10, per passaggi, quasi il doppio dei padroni di casa e per angoli eppure si deve inchinare al gol di Brunori perché in fondo il calcio è uno sport semplice dove conta solo segnare una rete più degli avversari. Ma che sarebbe stata una partita non semplice lo si sapeva benissimo eppure ai rossoblù, che hanno chiuso con cinque attaccanti (Coda, Ekuban, Puscas, Yalcin e Aramu), non sono bastate 8 occasioni da gol più una rete annullata per fuorigioco in pieno recupero, non solo per vincere ma nemmeno per pareggiare.

E in fondo dopo nemmeno tre minuti i tifosi, oltre 400 quelli arrivati al Barbera, avevano già capito che forse la serata non sarebbe stata delle migliori. Ekubana tu per tu con Pigliacelli ha sbagliato clamorosamente quello che sembrava un gol già fatto. La squadra di Blessin ha continuato a macinare gioco, ma ha patito la velocità sugli esterni degli uomini di Corini, bravi nelle ripartenze a mettere in difficoltà la difesa rossoblù ieri sera non impeccabile. Così ha rischiato di subire su una ingenuità di Bani che si è fatto rubare palla da Brunori, cross n mezzo e Di Mariano che solo in area piccola ha messo a lato. Nemmeno le palle inattive sono bastate a Badelj e compagni per colpire i rosanero

Poco sfruttati gli angoli, un po’ meglio le punizioni con Pajac che per due volte ha impensierito il portiere di casa, bravo sulla prima a respingere, alta di poco la seconda. Di fatto gara in mano al Genoa ma Palermo cinico e al 33’ bella girata di Brunori con Martinez attento, ed il portiere rossoblù si è confermato due minuti dopo in uscita su Elia. E nel finale del primo tempo altra palla gol per il Genoa con Portanova, non la sua migliore gara, bravo in questa circostanza a servire Jagielo, il polacco ha cercato di piazzare nell’angolino basso ma Pigliacelli con la punta delle dita è riuscito a deviare in angolo.