Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / genoa / Serie A
Juve, serata da sogno per il talentino Rafia. E Pirlo ritrova un incontenibile KulusevskiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
giovedì 14 gennaio 2021 06:45Serie A
di Simone Dinoi
fonte inviato all'Allianz Stadium

Juve, serata da sogno per il talentino Rafia. E Pirlo ritrova un incontenibile Kulusevski

Servono 120 minuti alla Juventus per aver la meglio del Genoa negli ottavi di finale di Coppa Italia e conquistare il pass per i quarti di finale dove i bianconeri affronteranno una fra Sassuolo e Spal. Nella freddissima serata dell’Allianz Stadium, il protagonista diventa Hamza Rafia che ai tempi supplementari indirizza la gara in direzione juventina. Gara che sembrava diretta facilmente dalla squadra di Andrea Pirlo che dopo i primi 23 minuti si trovava già avanti di due reti grazie a combinazioni e marcature targate Morata-Kulusevski. Poi l’abbassamento del ritmo, l’idea di aver archiviato la pratica e il rientro rossoblu targato Czyborra prima e Melegoni poi. I supplementari, l’ingresso di Cristiano Ronaldo, che sia lui che lo staff avrebbero preferito evitare, quello di Rafia prima e il 3-2 finale che vale il passaggio del turno.

KULU INCONTENIBILE, SOGNO RAFIA - Un uomo su tutti ha trascinato la squadra dando l’impressione di trovarsi a meraviglia nell’impianto di gioco studiato da Pirlo per la sfida al Genoa: Dejan Kulusevski. Pronti via la rete che sblocca il match su imbucata di Chiellini, poi l’assist al bacio per Morata ma anche qualche occasione sprecata. Una prestazione però di alto livello con un’intesa con l’attaccante spagnolo che ha convinto anche Andrea Pirlo: “Hanno avuto un’ottima intesa soprattutto nel primo tempo quando hanno giocato molto vicini e giocando l’uno per l’altro. Si allenano insieme da inizio stagione e sanno quali sono le loro caratteristiche e come cercarsi e stasera l’hanno dimostrato”. È stata anche la serata dei giovani con la prima da titolare del difensore classe 2002 Radu Dragusin, vicino al rinnovo di contratto con i bianconeri, e dell’esordio assoluto in prima squadra di Wesley (2000), partito bene ma poi calato col passare dei minuti e di Hamza Rafia (1999) che con grande personalità ha sfruttato l’occasione in mezzo al campo prendendosi la scena con il gol nel primo tempo supplementare. Una soddisfazione non da poco per tutto il mondo Juventus che ha investito nell’estate del 2019 su di lui prelevandolo dal Lione e creandogli un percorso di crescita ad hoc con l’Under 23. Così ora i bianconeri si godono i frutti di quell’affare che ha portato l’ennesimo calciatore all’esordio con i più grandi e, nell’occasione, decisivo ai fini del risultato anche i prima squadra. Madama sorride per i suoi giovani, per il risultato, un po’ meno per l’ennesimo blackout, con il mirino puntato ora sulla sfida di San Siro contro l’Inter.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000