Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / genoa / Serie B
La Gazzetta dello Sport su Palermo-Genoa: “Brunori-Coda, il gol siamo noi”TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 9 settembre 2022, 10:49Serie B
di Tommaso Maschio

La Gazzetta dello Sport su Palermo-Genoa: “Brunori-Coda, il gol siamo noi”

Spazio alla sfida nella sfida di questa sera fra Palermo e Genoa sulle pagine interne della Gazzetta dello Sport che si concentra sui due bomber Matteo Brunori e Massimo Coda: “Il gol siamo noi” è il titolo del quotidiano: “Brunori nel suo stadio è irresistibile e il Palermo lo sa esaltare. Cosa si è sbloccato, ma il Genoa lo ringrazia per gli assist”.

“Il primo a voler vedere la scena questa sera è Eugenio Corini che li conosce entrambi, sperando che il suo nuovo bomber vinca la sfida a distanza con la sua punta di diamante nell’annata di Lecce. Matteo Brunori stasera agirà in quello che è il suo regno incontrastato: il Barbera, dove va a segno da cinque partite. (…) Anche perché il Palermo deve rimettersi in careggiata dopo le due sbandate con Ascoli e Reggina e il Genoa è l’avversario più ostico che potesse capitare per rialzare la testa”.

“Nel momento stesso in cui il Genoa ha scelto Massimo Coda come uomo-guida dell’attacco è apparsa chiara la volontà del club di voler allestire l’attacco (e non solo) più forte possibile per puntare alla risalita immediata in A. Non è un caso che il re del bomber delle ultime due stagioni in Serie B si sia rivelato subito un uomo squadra”.