Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / hellasverona / Primo Piano
Verso Verona-Cagliari: nel fortino "Bentegodi" per dimenticare Genova, turnover per Tudor?TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 30 novembre 2021, 10:00Primo Piano
di Nicola Sordo
per Tuttohellasverona.it

Verso Verona-Cagliari: nel fortino "Bentegodi" per dimenticare Genova, turnover per Tudor?

É già tempo di tornare in campo per i gialloblù di Tudor e archiviare alla svelta il brutto risultato di sabato con la Sampdoria. L'Hellas si prepara ad ospitare il Cagliari di Mazzarri in quel "Bentegodi" diventato terra inespugnabile da quando siede in panchina l'allenatore croato. Cerchiamo però di capire che partita ci aspetta questa sera, con l'unica certezza che il Cagliari non è affatto un avversario da sottovalutare.

Qui Verona: Contrariamente al Verona da trasferta, quello visto tra le mura amiche sembra una macchina imbattibile. Cinque vittorie su cinque per Tudor al "Bentegodi", trend che può far cadere in facili entusiasmi ma i gialloblù devono dimostrare di aver imparato la lezione di "Marassi" conquistando già questa sera un risultato positivo.

Indisponibili: Ancora positivo al covid Hongla, solo terapie ieri per Kalinic che ancora non è pronto. Fuori causa anche Frabotta che sta lavorando per recuperare.

Probabile Formazione: Zero certezze alla vigilia, Tudor nell'ultimo turno infrasettimanale a Udine ha optato per un turnover radicale, si ripeterà questa sera? La sensazione è che ci saranno cambiamenti ma non stravolgimenti. Davanti a Montipò dovrebbe rivedersi Gunter, preservato a Genova, difficile poi rinunciare a questo Dawidowicz mentre è lotta a tre tra Casale, Ceccherini e Magnani per l'ultima maglia. Probabile conferma per Tameze in mezzo con Veloso al suo fianco. Ilic, appena recuperato e in campo 90 minuti a Genova, potrebbe rifiatare almeno inizialmente, ma probabile che venga impiegato a gara in corso. Straordinari per Lazovic e Faraoni sulle fasce, sulla trequarti dubbio Caprari, un po' appannato sabato, ma vista la mancanza di alternative potrebbe essere riproposto. Non si tocca Baràk, davanti fiducia ancora a Simeone, non convince Lasagna.

Verona (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Gunter, Casale; Faraoni, Veloso, Tameze, Lazovic; Caprari, Baràk; Simeone.

Qui Cagliari: Situazione molto complicata per i sardi, che condividono con la Salernitana l'ultimo posto in classifica. La vittoria, l'unica stagionale, manca dallo scorso 17 ottobre contro la Sampdoria e il cambio di guida tecnica non ha finora portato i frutti sperati. Mazzarri pronto a giocarsi il tutto per tutto questa sera in una gara che i rossoblù non possono fallire.

Indisponibili: Ai soliti noti Walukiewicz, Rog, Godin e Farias si è aggiunto Cragno, assente a Verona per motivi famigliari (sta per diventare padre).

Probabile Formazione: Tocca all'ex Radunovic tra i pali, Lykogiannis avanti su Zappa nel quartetto difensivo completato da Carboni, Ceppitelli e Bellanova. Nandez e Dalbert agiranno sulle fasce con Marin e Grassi (favorito su Strootman) in mezzo. Coppia d'attacco con Joao Pedro affiancato da Keita, per il momento in vantaggio su Pavoletti.

Cagliari (4-4-2): Radunovic; Bellanova, Carboni, Ceppitelli, Lykogiannis; Nandez, Marin, Grassi, Dalbert; Keita, Joao Pedro.

Cosa aspettarsi da Verona-Cagliari: Sfida che si preannuncia fisica e complicata per i gialloblù, contro un Cagliari certamente scottato dal pareggio beffa nello scorso turno con la Salernitana che ha grande voglia di rivalsa e di ritrovare i tre punti. Al netto delle difficoltà in fase realizzativa, i rossoblù possono comunque contare sulla certezza Joao Pedro, leader della squadra di Mazzarri e sempre l'ultimo ad alzare bandiera bianca. Nel possibile turnover di Tudor, l'unica sicurezza sembra essere Antonin Baràk. Il 7 gialloblù sa come fare male al Cagliari, punito alla "Sardegna Arena" nello scorso campionato, e stasera vuole ripetersi al "Bentegodi" per bissare la rete casalinga con l'Empoli e riscattare l'anonima prestazione di sabato.
 

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000