Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / Podcast
Impallomeni: "Secondo tempo dominato, questa Inter non ha più timore di nessuno"TUTTO mercato WEB
mercoledì 21 febbraio 2024, 16:32Podcast
di Marco Pieracci
per Linterista.it

Impallomeni: "Secondo tempo dominato, questa Inter non ha più timore di nessuno"

Maracanà con Marco Piccari e Stefano Impallomeni. Ospiti: Radice:" Questa Inter ha qualcosa di più nei cambi. Non capisco perchè cambiare prima del Barcellona." Santini:" L'Inter gioca a memoria. A Napoli una commedia continua. " Rossi:" Calhanoglu e Thuram sono più sicuri perchè non hanno rivali in squadra." Impallomeni:" Questa Inter forte, ma quella dell'anno scorso era più forte."
00:00
/
00:00

Nel pomeriggio di TMW Radio, durante Maracanà, il giornalista ed ex calciatore Stefano Impallomeni analizza la prestazione offerta ieri sera dall'Inter nell'andata degli ottavi di finale di Champions League, vinta di misura contro l'Atletico Madrid: "Secondo tempo dominato. Questa squadra non ha più timore di nessuno. Gioca con grande determinazione e consapevolezza. E' uscito fuori un 1-0 che non certifica però il passaggio del turno".

Che partita sarà al ritorno?

"Lì sarà una battaglia. L'Atletico mi è sembrato migliorato come pressing, palleggio e uscite. Sono tutti calciatori di qualità. Vedremo al ritorno. Ci sono stati gli errori di Arnautovic, abbastanza grossolani, ma poi ha segnato".

Chi ti ha impressionato? 

"La difesa, bene De Vrij, che ha avuto intraprendenza e spirito d'iniziativa. L'inter si è liberata del timore di prendere gol. E' una squadra ormai consapevole. Al ritorno non sarà semplice, perché in casa l'Atletico sa trasformarsi. E non mi meraviglierei se passassero loro".

Barella al top in Europa...

"Ha fatto una grande partita. E' migliorato nei tempi, nelle scelte. Non è soltato incursore, è uno che si sacrifica e sa ragionare. Ieri Calhanoglu un po' impreciso. Sicuramente al ritorno è a rischio Thuram".

Darmian e Dimarco non hanno dato la spinta giusta?

"Per me Inzaghi ha azzeccato i cambi. Carlos Augusto è di spinta, tecnico, con Dumfries ha dato un grande apporto".