Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / News
Mehdi Taremi ieri a Milano per questioni logistiche. Il contratto è firmatoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 24 maggio 2024, 17:52News
di Marta Bonfiglio
per Linterista.it

Mehdi Taremi ieri a Milano per questioni logistiche. Il contratto è firmato

Mehdi Taremi con le visite svolte in gran segreto e con il contratto già firmato per i prossimi due anni (più opzione), può cominciare a pensare in nerazzurro. Ieri era a Milano con il suo agente Federico Pastorello. Il 31enne attaccante iraniano non ha avuto al momento alcun contatto con la squadra, impegnata in una grigliata con famiglie post allenamento ad Appiano, e non è passato neanche dalla sede di viale della Liberazione.

Ci sarà tempo per le visite ufficiali, la sua permanenza in città come riporta la Gazzetta dello Sport era dovuta solo a questioni logistiche: qui cerca casa da qualche settimana, qui dovrà restare per un po’. In attesa di capire che fine farà Arnautovic, Taremi si mette giusto dietro alla ThuLa: il d.s. Ausilio, che lo ha seguito per mesi fino a offrirgli il contratto giusto da 3 milioni a stagione, ha da sempre apprezzato la capacità di Mehdi di poter fare sia da prima che da seconda punta. 

Nel frattempo i tifosi del Porto, la squadra da cui l’iraniano si libera a zero il 30 giugno, non sono certo contenti di questa fuga milanese del loro attaccante. Sui social lo hanno fatto notare con toni molto accesi, ma del resto, domenica si gioca l’ultima partita dell’anno, sentitissima, la finale di Coppa di Portogallo con i neo campioni dello Sporting.