Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / News
Albania, l'ex ct De Biasi: "Asllani-Ramadani forti, ma Jorginho e Barella lo sono di più"TUTTO mercato WEB
© foto di Lorenzo Marucci
sabato 15 giugno 2024, 16:11News
di Daniele Najjar
per Linterista.it

Albania, l'ex ct De Biasi: "Asllani-Ramadani forti, ma Jorginho e Barella lo sono di più"

E' il giorno dell'Italia: la Nazionale di Luciano Spalletti è attesa all'esordio all'Europeo, questa sera contro l'Albania. Nel corso dell'intervista rilasciata a Tuttosport, l'ex ct dei prossimi avversari degli azzurri, Gianni De Biasi, si è soffermato a parlare della sfida cui assisteremo in mediana, dove si affronteranno anche due giocatori dell'Inter, ovvero Asllani e Barella.

Dov’è la chiave questa sera? In mezzo al campo l’Albania potrebbe fare densità e mettere in difficoltà gli azzurri?

"Non penso proprio si metteranno a cinque in mezzo, credo giocheranno col 4-2-3-1. I due mediani, Ramadani e Asllani sono forti, ma Jorginho e Barella lo sono di più. Asani è un esterno pericoloso, che in Nazionale fa spesso bene, ma che nel suo club non gioca molto. Il suo duello con Dimarco sarà molto interessante, attenzione a farlo rientrare sul sinistro».Dov’è la chiave questa sera? In mezzo al campo l’Albania potrebbe fare densità e mettere in difficoltà gli azzurri? «Non penso proprio si metteranno a cinque in mezzo, credo giocheranno col 4-2-3-1. I due mediani, Ramadani e Asllani sono forti, ma Jorginho e Barella lo sono di più. Asani è un esterno pericoloso, che in Nazionale fa spesso bene, ma che nel suo club non gioca molto. Il suo duello con Dimarco sarà molto interessante, attenzione a farlo rientrare sul sinistro".