Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / inter / Esclusive
ESCLUSIVA - Dalmat cuore nerazzurro: "Siamo ancora da Scudetto. Interisti, vi amo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 17 settembre 2021 15:20Esclusive
di Daniele Najjar
per Linterista.it

ESCLUSIVA - Dalmat cuore nerazzurro: "Siamo ancora da Scudetto. Interisti, vi amo"

Archiviata in fretta la cocente sconfitta contro il Real Madrid in Champions League, l'Inter si proietta nuovamente sul campionato in vista della sfida di domani contro il Bologna. La squadra di Simone Inzaghi viene da due prove molto buone se si guardano le occasioni create, ma altrettanto deludenti se si guardano i risultati raccolti.

La redazione de L'Interista ha contattato l'ex centrocampista nerazzurro Stephane Dalmat, per parlare del momento che stanno vivendo Lautaro e compagni. Il francese ha giocato a Milano due stagioni fra il 2001 ed il 2003, non riuscendo a raccogliere quanto il suo talento prometteva. Ancora oggi però Dalmat ricorda l'Inter con assoluto affetto.

Stephane, che Inter hai visto contro il Real Madrid?

"L'Inter ha giocato bene e ha tenuto testa al Real Madrid, una grandissima squadra. Ha dimostrato di potersela giocare, è un vero peccato che nei minuti finali sia arrivato il goal che ha dato i tre punti ai blancos. Credo che Inzaghi meritasse almeno il pareggio. Ma non dimentichiamoci che siamo solo all'inizio della stagione, dobbiamo essere pazienti e dare il tempo necessario alla squadra di ingranare, visto che è molto rinnovata".

Lautaro e Dzeko hanno subito qualche critica dopo la sconfitta con il Real Madrid.

"Mi piacciono molto come coppia. Sostituire Lukaku chiaramente è impossibile, ma Dzeko a Roma ha dimostrato quello di cui è capace, ha continuato ad essere un grande giocatore. Anche in questo caso dico che dobbiamo aspettare un po’ per poter dire cosa potranno fare assieme e se troveranno la giusta sintonia. Hanno tutte le qualità per fare la differenza".

Dopo il mercato l'Inter ha costruito ancora una squadra da scudetto secondo te?

"Sono grandi giocatori quelli che l'Inter ha perso, senza di loro i nerazzurri hanno senz'altro perso molto. Vedo però ancora molta qualità, sono sicuro che l'Inter possa vincere ancora lo scudetto. Sarà decisamente più difficile, ma non impossibile". 

Ronaldo, Adriano, Vieri, Recoba, Ventola: la tua Inter di certo non aveva problemi in attacco...

"Per me l'Inter è stata un sogno, una esperienza indimenticabile, in uno spogliatoio che era straordinario. Non solo pieno zeppo di campioni, dalla qualità infinita, ma con molta complicità fra di noi. Per me è stato un grande onore giocare in un club così e con giocatori del genere".

Come è cambiata la tua vita dopo quanto successo con l'incidente?

"Quell'incidente ha cambiato tutto per me. Sono stato vicino alla morte. Ora sono un altro uomo, piu disponibile e cordiale. E' nato il mio primo bambino, che è tutto per me. Per lui voglio tutto il meglio, è il mio principe e visto che sono tifoso dell'Inter gli ho comprato subito la maglia!".

Ti rivedremo a San Siro?

"Per il momento non posso, ma sicuramente durante la stagione verrò a vedere una partita ed a salutare il tifosi che amo molto. Mi piacerebbe lavorare per l'Inter, andare a trovare talenti francesi. Aspettiamo e vediamo, tutto è possibile nella vita".

Ultime dai canali
Koeman esonerato, l'ex Barça Garcia Pimienta: "Xavi sarà l'allenatore blaugrana e farà bene" Koeman esonerato, l'ex Barça Garcia Pimienta: "Xavi sarà l'allenatore blaugrana e farà bene" De Sciglio tornerà dopo la sosta: lesione di basso grado del bicipite femorale della coscia sinistra De Sciglio tornerà dopo la sosta: lesione di basso grado del bicipite femorale della coscia sinistra Le pagelle di Success: prima da titolare con gol. Ripaga subito la fiducia di Gotti Le pagelle di Success: prima da titolare con gol. Ripaga subito la fiducia di Gotti Koeman esonerato, Sergi tecnico ad interim del Barça: domani alle 13 conferenza con Laporta Koeman esonerato, Sergi tecnico ad interim del Barça: domani alle 13 conferenza con Laporta Euro 2022, oggi il sorteggio della fase a gironi: l'Italia di Bertolini in seconda fascia Euro 2022, oggi il sorteggio della fase a gironi: l'Italia di Bertolini in seconda fascia Juventus in crisi e Allegri non trova un ruolo per Chiesa: caos tattico e una sola certezza Juventus in crisi e Allegri non trova un ruolo per Chiesa: caos tattico e una sola certezza UFFICIALE: Koeman esonerato, in attesa di Xavi il Barça annuncia Sergi tecnico ad interim UFFICIALE: Koeman esonerato, in attesa di Xavi il Barça annuncia Sergi tecnico ad interim Paris Saint-Germain, Mbappé dà forfait per la partita di domani contro il Lille Paris Saint-Germain, Mbappé dà forfait per la partita di domani contro il Lille TMW RADIO - Bergonzi: "Empoli-Inter, rigore c'è ma è episodio da moviola e non da Var" TMW RADIO - Bergonzi: "Empoli-Inter, rigore c'è ma è episodio da moviola e non da Var" Rigore non concesso all'Empoli, l'ex arbitro Pieri: "E' giusto il non intervento del VAR" Rigore non concesso all'Empoli, l'ex arbitro Pieri: "E' giusto il non intervento del VAR" Milan, Kjaer: "Voglio finire la mia carriera con questa maglia. Ora siamo i più forti in Italia" Milan, Kjaer: "Voglio finire la mia carriera con questa maglia. Ora siamo i più forti in Italia" Cosenza sorprendente, ma Gori lo è di più. Il bomber della Fiorentina punta alla consacrazione Cosenza sorprendente, ma Gori lo è di più. Il bomber della Fiorentina punta alla consacrazione Le pagelle di D'Aversa: no identità, no party. E anche in difesa i problemi sono tanti Le pagelle di D'Aversa: no identità, no party. E anche in difesa i problemi sono tanti Adani: "La Juve è la squadra più forte ma non ha capo né coda. Inaccettabile il -13 dal Milan" Adani: "La Juve è la squadra più forte ma non ha capo né coda. Inaccettabile il -13 dal Milan" Koeman esonerato, ecco Xavi: il Barça lo vuole in panchina già il 2 novembre con la Dinamo Kiev Koeman esonerato, ecco Xavi: il Barça lo vuole in panchina già il 2 novembre con la Dinamo Kiev SportBild: Calhanoglu portato in tribunale dall'ex agente. Chiesti 3 milioni (e un orologio) SportBild: Calhanoglu portato in tribunale dall'ex agente. Chiesti 3 milioni (e un orologio) Le pagelle di Lasagna: dà l'impressione di essere fuori dal progetto tecnico del Verona Le pagelle di Lasagna: dà l'impressione di essere fuori dal progetto tecnico del Verona Sticchi Damiani prima di Brescia-Lecce: "Molto curioso di vedere come affronteremo il match" Sticchi Damiani prima di Brescia-Lecce: "Molto curioso di vedere come affronteremo il match" TOP NEWS ore 13 - Inter, approvato il bilancio: 245,6 mln di perdite. Plusvalenze, parla Gravina TOP NEWS ore 13 - Inter, approvato il bilancio: 245,6 mln di perdite. Plusvalenze, parla Gravina Inter, 30 milioni di perdite per la risoluzione dei contratti di Conte, Nainggolan e Joao Mario Inter, 30 milioni di perdite per la risoluzione dei contratti di Conte, Nainggolan e Joao Mario
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000