Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / inter / Primo piano
Le pagelle dell'Inter - Sensi l'eroe che non ti aspetti. Vecino è confusionarioTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
mercoledì 19 gennaio 2022, 23:43Primo piano
di Luca Chiarini
per Linterista.it

Le pagelle dell'Inter - Sensi l'eroe che non ti aspetti. Vecino è confusionario

Risultato finale: Inter-Empoli 3-2 d.t.s.

Radu 6 - Una cosa è certa: il ragazzo ci sa fare con i piedi. Lui per primo ne è consapevole, e proprio da questa consapevolezza deriva qualche sparuto eccesso di confidenza che procura i brividi al Meazza. Nulla da fare sul pari di Bajrami, autogol sfortunato che vale il bis empolese.

D'Ambrosio 6 - Scarabocchia qua e là, ma è comunque il più solido del terzetto. Marcatura forse troppo generosa su Asllani, che sforna il lob per il momentaneo 1-1 di Bajrami. Poi tanta sostanza e generosità.

Ranocchia 6,5 - Un brividino dopo un'incomprensione con Radu: per sua fortuna Pinamonti non è lucido in rifinitura, e può tirare un sospiro di sollievo. Il primo tempo, poi, scivola via come l'olio. Nella ripresa va in tilt, come il resto della linea, ma evita il k.o. con una mezza rovesciata da trequartista puro.

Dimarco 5 - Lo spartito è lo stesso di sempre: qualità a fiumi nella costruzione dal basso. Risorsa preziosissima in questo fondamentale. Dettaglio non irrilevante, però: la fase difensiva questa sera è pessima. Si perde completamente Cutrone, che propizia il raddoppio.

Dumfries 6,5 - Gli basta davvero poco per torchiare Marchizza, sverniciato in occasione dell'uno a zero a firma Sanchez: elegante il dai-e-vai con Vidal, dolcissimo il lob che ricade proprio sulla testa del cileno. Svanisce dopo l'intervallo, ma mette lo zampino sul pari di Ranocchia.

Vecino 5,5 - È l'uomo di (dis)ordine a centrocampo. Vive di strappi, di fiammate: è nella sua natura, ma quando c'è da amministrare emergono tutti i suoi limiti. Si prende un rischio su Bandinelli, che cade in area dopo un contrasto con lui. Troppo passivo in occasione del pari di Bajrami. Dal 65' Calhanoglu 5,5 - Poco fluido, poco coinvolto. Non l'ingresso che sperava.

Vidal 6 - Confeziona la rete del vantaggio con una triangolazione geometrica con Dumfries. Stasera basta e avanza il pilota automatico, ma quando si alzerà il livello? La condizione è eufemisticamente perfettibile. Dal 65' Barella 6 - Dà quantomeno un po' di brio. Ma sa far meglio di così.

Gagliardini 6 - Che abbia grande voglia è subito evidente. A livello tattico la sua presenza è quanto mai opportuna: qualche ricamo in meno in favore di una fisicità che inibisce l'effetto del palleggio azzurro. Sacrificio inevitabile di fronte all'esigenza di rimontare il risultato. Dal 77' Dzeko 6,5 - Buon ingresso, ravviva l'attacco.

Darmian 6 - Che sia a destra o a sinistra, la musica non cambia: diligente, applicato, sul pezzo. Assiste Dimarco e spinge quando le circostanze lo richiedono, senza debordare e badando al sodo. Dal 65' Perisic 5,5 - Così così: il suo ingresso non aggiunge propulsione.

Lautaro 5,5 - Soliti guizzi alla Lautaro: sterzate e controsterzate che in più di un'occasione disorientano la coppia di centrali empolesi. Un'occasionissima a tu per tu con Furlan, che per due volte abbassa la saracinesca con prontezza felina. Nella ripresa il calo è vertiginoso: paga con ogni probabilità ancora qualche scoria dell'affaticamento che gli ha impedito di essere titolare a Bergamo. Dal 94' Sensi 7 - Entra, a sorpresa, e segna, a sorpresa. Il match winner in assoluto meno atteso.

Correa s.v. - Dannata sfortuna: tre minuti mal contati, poi la fitta al flessore che lo obbliga al forfait. Stagione maledetta: saranno gli esami a far luce, ma quel pianto a dirotto non lascia presagire nulla di buono... Dal 6' Sanchez 7 - Entra, disegna calcio e sblocca il match di testa.

Simone Inzaghi 6 - Turnover sacrosanto: non si può prescindere dalla gestione delle energie in un momento come questo. La sua squadra è però la brutta copia di sé stessa: poco lucida, poco divertente. Con qualche difficoltà in più del previsto, però, conquista il pass qualificazione.

EMPOLI (4-3-1-2): Furlan 7; Fiamozzi 5,5 (dal 71' Stojanovic 6), Viti 5,5, Romagnoli 5, Marchizza 5 (dall'85' Ismajli 6); Asllani 6,5 (dal 97' Fazzini s.v.), Stulac 5,5, Bandinelli 6 (dal 46' Henderson 6); Zurkowski 5 (dal 46' Bajrami 7); Cutrone 6,5, Pinamonti 5 (dal 46' Ricci 6). Allenatore: Aurelio Andreazzoli 6.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000